CA Technologies ha reso noti i risultati finanziari relativi al primo trimestre dell’esercizio fiscale 2017 terminato il 30 giugno 2016.    Il fatturato totale è cresciuto a seguito di un aumento dei ricavi derivanti da licenze software e di altre entrate, parzialmente compensato

da un calo dei ricavi da contratti di abbonamento e manutenzione. Le acquisizioni di Rally Software Development Corp. (Rally) e di Xceedium, Inc. (Xceedium), effettuate  nell’esercizio 2016, hanno generato un contributo di circa quattro punti percentuali ai ricavi del trimestre.

La crescita del valore delle sottoscrizioni contrattuali è dovuta in particolare al rinnovo di un ingente contratto con un importante System Integrator che sarebbe scaduto nell’esercizio 2018, nonché ad altri rinnovi di contratti Mainframe. Il significativo rinnovo con l’importante System Integrator, dal valore contrattuale incrementale superiore a 475 milioni di dollari, proroga di altri cinque anni la scadenza del precedente contratto, portando un sostanzioso contributo ai rinnovi contrattuali e alle vendite di nuovi prodotti nel trimestre.

Società ha siglato un totale di 14 contratti di licenza, ciascuno di valore superiore ai 10 milioni di dollari, per un totale di 910 milioni di dollari, ivi compreso il rinnovo del contratto con l’importante System Integrator. Nel primo trimestre dell’esercizio 2016, l'azienda aveva rinnovato un totale di 6 contratti di fascia equivalente, per un totale di 214 milioni di dollari.

La durata media ponderata dei contratti di abbonamento e manutenzione stipulati nel trimestre è stata di 4,93 anni, rispetto ai 3,45 anni dello stesso periodo dell'esercizio 2016.

 

Mike Gregoire, Chief Executive Officer di CA Technologies, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

 

“Sulla scia del buon andamento dell’esercizio 2016, sono lieto di annunciare che anche l’anno fiscale 2017 è iniziato sotto i migliori auspici.

Nel primo trimestre i ricavi sono cresciuti rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, le vendite di nuovi prodotti hanno segnato livelli sostenuti e abbiamo registrato un solido margine operativo. Questi risultati ci inducono a credere che chiuderemo l’esercizio con una discreta crescita.

 

Ferma restando la consapevolezza di avere ancora del lavoro da fare per realizzare appieno il nostro potenziale, abbiamo compiuto considerevoli passi avanti per posizionare CA in un’ottica di crescita sostenibile sul lungo periodo. In prospettiva, continueremo a focalizzarci sui clienti e ad acquisire maggiore agilità per rispondere alle sfide poste da un mercato IT straordinariamente dinamico. I cambiamenti organizzativi che annunciamo dimostrano il nostro impegno in questa direzione".

 

In mutuo accordo con CA Technologies, Richard Beckert, Chief Financial Officer, ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni a partire dal 26 luglio. Beckert, entrato in CA nel 2006 in un momento cruciale della storia di CA, ha dato un contributo sostanziale al processo di trasformazione dell’azienda.

 

Kieran J. McGrath, Corporate Controller, assume ad interim la posizione di CFO riportando direttamente al CEO Mike Gregoire. McGrath, che dal 2014 occupa la posizione di Corporate Controller in CA, era stato precedentemente responsabile finanziario della divisione IBM Global Software Business con un giro d’affari di 25 miliardi di dollari, maturando una notevole esperienza nella gestione finanziaria/operativa e nei processi di trasformazione aziendale. McGrath guiderà l’organizzazione Finance di CA per tutto il tempo necessario a individuare il nuovo CFO.

 

“Desidero ringraziare Rich per il lavoro svolto,” ha dichiarato Gregoire “e per le tante ricadute positive sul nostro business. A nome di CA, esprimo i migliori auguri a Rich. Sono al contempo lieto di avere la possibilità di lavorare nei prossimi mesi con Kieran McGrath, verso il quale nutro la massima fiducia nella capacità di accompagnarci in questa importante fase di evoluzione".

 

CA Technologies ha inoltre annunciato la nomina di Adam Elster, ex EVP of Sales, a President of Global Field Operations, e quella di Ayman Sayed, ex EVP e Chief Product Officer, a President e Chief Product Officer.

 

Gregoire ha aggiunto: "Nei loro nuovi ruoli, Adam e Ayman lavoreranno insieme per assicurare il completo allineamento delle nostre iniziative di sviluppo e go-to-market alle richieste dei clienti e del mercato, nonché il corretto posizionamento di CA con l’obiettivo di fornire ai clienti prodotti migliori e sempre più efficaci".