“Moreschi S.p.A. ha portato a termine con successo l’operazione di ottimizzazione del proprio indebitamento con il supporto del sistema bancario e finanziario, che consentirà alla stessa di dare pienamente corso al rilancio commerciale grazie alla propria presenza nell'intera filiera produttiva, alla scelta attenta dei

materiali, alla meticolosità nella produzione, puntando sull’artigianalità 100% made in Italy, caratteristiche per le quali il marchio, dotato di un forte heritage nel settore, è da sempre conosciuto ed apprezzato nel mondo.

Moreschi S.p.A. nasce a Vigevano (Pavia) nel 1946 ed è attiva nella produzione e nella commercializzazione di calzature di lusso, uomo e donna, giacche, borse e accessori in pelle. Nel 2016 la Società ha prodotto circa 150.000 calzature, per un valore delle vendite pari a €31,3m, impiegando circa 350 dipendenti, ricorrendo a modalità di vendita tradizionali (retail principalmente in Italia e wholesale nel resto del mondo) ed innovative (E-commerce e M-commerce).

La società è stata assistita dall’Avvocato Andrea Rodolfo Masera e dai professionisti di KPMG Advisory S.p.A., Ingegnere Dario Arban e Dottor Mario Sacco.

Per la ristrutturazione del debito le banche (Banca Popolare di Sondrio, Banca Monte dei Paschi di Siena, UniCredit, IntesaSanpaolo, BancoBPM, UBI Banca e BNL, anche per Finlombarda) sono state assistite dallo Studio legale e tributario CBA, con il socio Avvocato Matteo Bascelli, l'associate Avvocato PhD Elena Grigò e il team di Insolvency & Restructuring dello Studio.

 

Professionista attestatore del piano di ristrutturazione è stato il Dottor Professore Giorgio Pellati. Il ruolo di Agente è stato affidato a Loan Synd, light brand del Gruppo Loan Agency Services”.