Nel terzo trimestre 2017 crescono i mutui erogati per l’acquisto della prima casa (45,9% contro il 41,3% del secondo trimestre 2017). I mutui per la surroga si confermano tra i maggiormente erogati, segnando però un leggero calo rispetto al secondo trimestre 2017 (43,3% contro il 49,7%).

Con l' 83,1% delle sottoscrizioni il tasso fisso si conferma la forma di mutuo maggiormente erogata,  mentre i mutui erogati a tasso variabile si attestano al 14,7%. Per quanto riguarda la durata, la maggioranza dei mutui erogati è a 20 anni (30,7%) per un importo medio pari a 124.067 €.

 

Il 39,8% dei mutui è stato erogato per una classe di importo compresa tra i €50.001 e €100.000. Per quanto riguarda le classi di età, il 44,5% dei finanziamenti è stato erogato a persone di età compresa tra i 36 e i 45 anni e il 35,6% per una classe di reddito tra i 1.501€ e 2.000€. Infine, il tasso medio fisso per i mutui a 20 e 30 anni si è attestato al 2,19%, in leggero calo rispetto a luglio 2017 (2,36%). Il tasso medio variabile ha registrato una leggera flessione (0,98% rispetto all’1% a luglio 2017).