E’ il momento dei risultati per Fabbrica Opera Makers, il progetto del Teatro dell’Opera di Roma, realizzato in collaborazione con Cassa depositi e prestiti e rivolto a giovani professionisti delle Arti e Mestieri del teatro musicale. Il programma è nato con l’obiettivo di favorire la

trasmissione del saper fare artigianale del teatro musicale all’italiana e favorire l’ingresso di nuove professionalità nel mondo del lavoro. Nel corso di sei mesi, 5 giovani talenti -  selezionati attraverso un apposito bando - hanno potuto affiancare i tecnici del Teatro dell’Opera di Roma ed essere coinvolti nel processo di produzione degli spettacoli della Stagione di Opera e Balletto.

I ragazzi hanno dunque avuto modo di conoscere le antiche tradizioni dei mestieri del teatro all’italiana. Hanno quindi potuto sfruttare la possibilità di apprendere il know-how tecnico attraverso una serrata attività di training on the job avvenuta sotto la costante supervisione dei migliori professionisti del settore in forza al teatro dell’Opera di Roma, grazie anche al sostegno economico di una borsa di studio.

I giovani selezionati hanno inoltre ricevuto l’impulso ad inventare nuove forme del «fare», ponendo particolare attenzione alle nuove tecnologie e al digitale.

Dei cinque profili selezionati: due sono stati formati come “Decoratori specializzati”, dedicati alla produzione di elementi scenici presso i Laboratori di Scenografia del Teatro; due come “Scenotecnici specializzati”, contribuendo alla realizzazione delle scenografie per “I Masnadieri” di G. Verdi, dell’impianto scenico del Presepe allestito in Campidoglio e di alcuni apparati scenografici per la Serata Inaugurale della Stagione 2017/2018; uno come “Videomaker”, impegnato in attività di realizzazione di contributi video presso il Teatro Costanzi.