Orrick ha assistito Qingdao Haier, il principale produttore di elettrodomestici al mondo, nell’acquisizione, per un importo pari a 475 milioni di euro, di Candy S.p.A., assistita da Cleary Gottlieb. Il closing dell’operazione, comunicata al mercato il 28 settembre 2018,

è previsto all’inizio del 2019 una volta ottenute le autorizzazioni regolamentari, le approvazioni da parte delle autorità competenti nazionali e internazionali e in generale soddisfatte le consuete condizioni sospensive a cui è assoggettato il contratto sottoscritto.

Qingdao Haier è stato assistito da Orrick in tutti gli aspetti dell’acquisizione, compresa la due diligence legale di tutte le società del Gruppo Candy, con un team guidato dai partner Alessandro De Nicola, Marco Dell’Antonia, Xiang Wang, Jeffrey Sun e Betty Louie, coadiuvati dagli of counsel Marco Giovanni Mancino e Erica Chong, supportati dagli associate Federico Urbani, Giuseppe Cuminetti, Federico Lenci, Carol Yan, Victor Zhang e Yalan Lei. I profili antitrust dell’operazione sono curati dal team guidato dal partner Douglas Lahnborg e composto da Matthew Rose e Saira Henry. L’of counsel Mario Scofferi, assistito da Alessandro Ferrari, ha curato gli aspetti italiani di diritto del lavoro relativi all’operazione. Un team di professionisti delle sedi Orrick di Parigi e Londra, nonché degli uffici Cinesi dello Studio, ha curato gli aspetti di diritto francese, inglese e russo inerenti le attività estere del gruppo Candy.

PwC TLS avvocati e commercialisti, in stretto coordinamento con i professionisti di PricewaterhouseCoopers Consultants (Shenzhen) e in particolare il gruppo coordinato da Vivian Sze, ha supportato Qingdao Haier per gli aspetti fiscali con un team composto dai partner Nicola Broggi, Francesco Nuzzolo e Antonio Borrelli e dal director Nicola Cameli. Il Team del Partner Gianluigi Baroni e composto dal Director Davide Neirotti e dal Manager Ivan Arrotta, ha assistito l’acquirente nella fase di assessment e negoziazione degli aspetti HR e giuslavoristici del Gruppo Candy, con valutazione e valorizzazione degli asset relativi alle risorse umane di gruppo in diverse giurisdizioni e con coordinamento dei professionisti coinvolti nei team locali.

La Famiglia Fumagalli, proprietaria di Candy, è stata assistita da Cleary Gottlieb con un team composto dal partner Roberto Bonsignore e dall’associate Luca Bernini per i profili corporate e dalla senior attorney Luciana Bellia per i profili regolamentari.

J.P. Morgan ha assistito Qingdao Haier in qualità di unico advisor finanziario internazionale. Goldman Sachs International ha assistito Candy in qualità di advisor finanziario. Malguzzi & Associati ha assistito Candy in qualità di advisor fiscale.