CCIR

Bruno Farmaceutici S.p.A e NTC s.r.l hanno firmato un accordo che ha come obiettivo una collaborazione per lo sviluppo internazionale di un’innovativa combinazione fissa di un farmaco antibiotico e di un antinfiammatorio con indicazione otologica,

in soluzione. Questo nuovo farmaco rappresenterà un’innovazione per il trattamento dell’otite nei bambini e negli adulti.

Oltre l'85 per cento dei bambini di età̀ inferiore a 3 anni sviluppa almeno un episodio di otite media acuta e in circa 1/3 dei casi esiste significativa ricorrenza, in particolare nei bambini nei primi 2 anni di vita. Anche l’otite esterna è molto comune (25-50 per cento delle patologie flogistiche dell’orecchio) soprattutto nei mesi estivi per il frequente contatto con l’acqua e nel 98 per cento dei casi è di origine batterica1,2.

Vista l’incidenza della patologia, le otiti nei bambini rappresentano un problema notevole sia per i piccoli pazienti sia per le loro famiglie: il bambino sente molto dolore, non dorme e si lamenta. Le linee guida internazionali prevedono la somministrazione di antibiotici per via topica di elezione nell’otite acuta esterna, mentre per l’otite media acuta l’antibiotico per via orale. A queste viene associato l’antinfiammatorio per uso topico per un uso sistemico.

Questa nuova combinazione fissa intende offrire al medico curante (in generale prevalentemente Pediatra, Otorinolaringoiatra e Medico di Medicina Generale) una soluzione terapeutica più innovativa, che si basa su un significativo programma di sviluppo clinico nella logica della medicina basata sulle evidenze.