TRIBUNA ECONOMICA GOOGLE AMP

Tribuna Economica ha aderito al nuovo progetto tecnologico per editori, AMP di Google.

Dal 2 maggio, tutte le notizie pubblicate nell'edizione online di Tribuna Economica possono essere lette anche in Accelerated Mobile Pages.

Il fondo ha acquisito una quota pari al 33% di Acque Minerali S.r.l., entrando in partnership con la famiglia Invernizzi e Eataly, che aveva a sua volta investito in Lurisia nel 2004.  Lurisia è un brand noto nel mercato italiano dell’acqua minerale e delle bibite grazie al posizionamento premium,

alla qualità del prodotto e alla capacità di innovazione. Nel 2008 è stata la prima acqua minerale a presentare una bottiglia di vetro di design “Bolle e Stille” dalla caratteristica forma a campana. Nello stesso anno, Lurisia è stata protagonista del lancio di una linea di bibite naturali ispirate alla tradizione italiana (chinotto, gazzosa, tonica e aranciata) prodotte con materie prime di alta qualità protette dal Presìdio Slow Food. Lurisia è presente nel mercato USA dal 1992 e esporta in tutti i cinque continenti.

 

L’ingresso di IDeA Taste of Italy nel capitale di Acque Minerali S.r.l. permetterà alla società di accelerare la crescita raddoppiando i volumi di acque minerali, posizionando Lurisia come acqua di riferimento per la ristorazione di fascia alta e affermando la propria leadership nel mercato delle bibite di qualità in Italia e all’estero, dove Lurisia accompagnerà ogni apertura dei nuovi punti vendita Eataly. A supporto di tale progetto di sviluppo è pianificato un importante programma di investimenti per il potenziamento dello stabilimento di Roccaforte Mondovì.

 

Paolo Ceretti, Amministratore Delegato di IDeA Capital Funds SGR S.p.A., ha dichiarato: “Siamo felici di poter lavorare a fianco di Eataly e della famiglia Invernizzi per contribuire alla crescita del brand Lurisia - sinonimo dell’eccellenza del Made in Italy - in Italia e nel mondo. In particolare, ci fa piacere che questa operazione avvenga successivamente al final closing del fondo IDeA Taste of Italy a Euro 218,1 milioni, abbondantemente sopra al target di raccolta inizialmente fissato ad Euro 200 milioni.

Questo risultato è stato ottenuto grazie all’attrattività del settore agroalimentare italiano, dimostrata dalla fiducia accordataci per questo progetto da importanti investitori istituzionali italiani ed esteri, nonché da numerosi imprenditori di successo (del settore e non)”.

Oscar Farinetti, Presidente Onorario di Eataly S.r.l., ha dichiarato: “Con questa operazione vogliamo dimostrare il grande potenziale di crescita di Lurisia. Vogliamo crescere e vogliamo preservare le caratteristiche di esclusività del marchio e della selettività della distribuzione a livello davvero globale. Pensiamo che questa nuova collaborazione farà bene a tutti”.

 

Alessandro Invernizzi, Amministratore Delegato di Acque Minerali S.r.l., ha dichiarato: “Con l’ingresso di IDeA Taste of Italy, Lurisia compie un ulteriore passo nel percorso di consolidamento della posizione di leader di valore e innovazione del suo mercato. Questo nuovo assetto societario, caratterizzato da una forte visione imprenditoriale ma strutturato con un nuovo assetto manageriale, garantirà a Lurisia la capacità di raggiungere gli importanti obiettivi di crescita che ci siamo dati. Tre soci, con cuore italiano ma con caratteristiche e competenze diverse, che sommate faranno la differenza”.

 

 

IDeA Taste of Italy è stata assistita nell’operazione dall’avvocato Fabio Cappelletti e dall’avvocato Tommaso Caciolli dello studio legale Hi.lex e da Emanuela Pettenò di PricewaterhouseCoopers; Eataly S.r.l. è stata assistita dall’avvocato Alfredo Craca di 5 Lex e la famiglia Invernizzi è stata assistita dall’avvocato Donato Quagliarella e dall’avvocato Alberto Agnelli dello studio Quagliarella & Associati.