Il Consiglio di Amministrazione di Anas, presieduto da Gianni Vittorio Armani, ha dato il via libera a quattro progetti per la realizzazione di nuove opere infrastrutturali in Lombardia, Toscana, Campania e Sardegna per un investimento complessivo di oltre 447 milioni di euro.

“Prosegue il grande impegno di Anas – ha affermato il Presidente di Anas Gianni Vittorio Armani – per potenziare e completare alcuni dei più importanti assi strategici del Paese a seguito dell’approvazione del Contratto di Programma. Gli interventi approvati dal Cda hanno l’obiettivo di favorire la velocità degli spostamenti quotidiani dei cittadini, riducendo il tempo di viaggio e migliorando i collegamenti territoriali con le tecnologie più avanzate, fondamentali per il miglioramento della qualità, della sicurezza e del comfort di guida”.

In particolare, sono stati approvati: in Lombardia, il progetto esecutivo della Variante di Casalpusterlengo in provincia di Lodi, sulla strada statale 9 “Via Emilia” nonché la conseguente eliminazione del passaggio a livello sulla strada statale 234 “Codognese”, per un importo complessivo di oltre 138 milioni di euro L’intervento prevede la realizzazione della variante alla SS 9 “Via Emilia” a sud- ovest dell’abitato di Casalpusterlengo ed una bretella di raccordo tra la variante stessa e l’attuale sede della Statale 9.

In Toscana, il progetto esecutivo delle opere del lotto 4 dell’itinerario Internazionale E78 “Grosseto-Fano” per un investimento complessivo di 106 milioni di euro. Il lotto 4 riguarda un tratto di 2,8 km che congiunge il tratto in corso di ultimazione (maxi lotto) con il tratto già ammodernato a Civitella Marittima. Il progetto prevede l'allargamento a 4 corsie mediante la costruzione di una nuova carreggiata in affiancamento all’esistente e comprende 8 viadotti, di cui 5 da realizzare e 3 esistenti da ammodernare, per una lunghezza complessiva di 1,8 km, oltre a due gallerie, di cui una da realizzare e una da adeguare, per complessivi 550 metri.

In Campania, nel beneventano, il progetto esecutivo dei lavori di completamento del primo lotto sulla strada statale 212 “della Val Fortore” per un investimento complessivo di oltre 66 milioni di euro. Il lotto 1 riguarda la variante di un tratto dallo svincolo di San Marco dei Cavoti a San Bartolomeo in Galdo, in variante all’abitato di San Marco dei Cavoti. La variante si riallaccerà alla ex strada statale 369 “Appulo Fortorina”, in direzione dei territori dell’alto Fortore, e sarà lunga circa 2,4 km con due corsie (una per senso di marcia) da 3,75m e banchine laterali da 1,75 metri, per una larghezza complessiva di 10,50 metri.

 

Infine in Sardegna, il progetto definitivo per la realizzazione del tratto tra Olmedo e Alghero della strada statale 291 “della Nurra” e del collegamento con l’Aeroporto di Alghero-Fertilia, in provincia di Sassari, per un costo complessivo di oltre 137 milioni di euro. L’intervento, che consiste nel completamento dell’Itinerario Sassari-Alghero, prevede la prosecuzione del tracciato a 4 corsie con la costruzione del 1° lotto, compreso tra Olmedo e Alghero, e la relativa realizzazione 4° lotto di collegamento tra il bivio di Olmedo e l’Aeroporto Alghero-Fertilia.