Il Gruppo Air Liquide ha annunciato l'acquisizione di EOVE, una start-up francese specializzata nella progettazione e produzione di ventilatori destinati ai pazienti assistiti a domicilio che soffrono di insufficienza respiratoria cronica.

Fondata nel 2014, EOVE ha sviluppato una soluzione tecnologica innovativa basata su Android: un ventilatore portatile connesso che prende in considerazione le esigenze dei pazienti in termini di mobilità e facilita la pratica medica.

Il ventilatore offre funzionalità avanzate per la mobilità, associando dimensioni compatte e connettività, e consentendo l’implementazione di tutte le strategie terapeutiche. Già disponibile in Francia, Italia, Germania, Corea del Sud e Canada, tale soluzione è destinata a pazienti che soffrono di malattie neuromuscolari e che necessitano di una ventilazione continua.

L’acquisizione di EOVE permette ad Air Liquide di rafforzare la sua competenza nella  ventilazione a domicilio delle insufficienze respiratorie croniche grazie ad un know-how tecnologico all’avanguardia e un team dedicato all’innovazione specializzato nel settore della respirazione assistita. Ciò consentirà inoltre a EOVE, che nel 2017 ha realizzato un fatturato di circa 5 milioni di euro, di accelerare il suo sviluppo internazionale.