CCIR

Poste Italiane è vicina alle famiglie colpite dalla tragedia del crollo del Ponte Morandi e ha deciso, in accordo con Deutsche Bank, di sospendere il pagamento delle rate dei mutui per gli immobili della “zona rossa”.

Da sabato 1 settembre i titolari di Mutuo BancoPosta potranno richiedere la sospensione delle rate per le abitazioni e le attività di natura commerciale ed economica svolte negli edifici sgomberati a seguito del crollo del viadotto Polcevera dell’autostrada A10.

L’intervento a sostegno delle persone colpite dal crollo conferma lo storico ruolo sociale di Poste Italiane ed è in linea con i valori di vicinanza ai territori, alle famiglie e alle comunità che da sempre ispirano l’azione dell’azienda.