CCIR

SACE SIMEST, il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, e BNL Gruppo BNP Paribas sostengono la crescita negli Emirati Arabi Uniti di Global Display Solutions (GDS), società attiva nella progettazione e installazione di Display LCD per informazioni ai passeggeri.

Si tratta di un duplice intervento a favore delle esportazioni dell’azienda vicentina. Il contratto, prevede la fornitura di display LCD da destinare alla metropolitana di Dubai e include la progettazione, l’installazione e la manutenzione di tutto il sistema di trasmissione video e di una striscia di display lunga circa 70 metri per ogni binario delle sette nuove stazioni metro in realizzazione per l’Expo 2020. A sostegno della fornitura, SACE e BNL Gruppo BNP Paribas hanno prima controgarantito e garantito un Performance Bond relativo all’esecuzione del contratto; BNL Gruppo BNP Paribas ha poi erogato un finanziamento da 1 milione di euro, garantito da SACE, a favore di GDS per l’approntamento della fornitura stessa.

Questa commessa rappresenta per GDS un'importante opportunità strategica sia per l’espansione del nostro business negli Emirati, sia nel settore ferroviario. Andremo a fornire un sistema chiavi in mano che richiede una profonda competenza di project-management ed un prodotto innovativo che ci ha permesso di battere la concorrenza di multinazionali molto più grandi e conosciute di noi. Il supporto finanziario di SACE e BNL Gruppo BNP Paribas è di chiara importanza per permettere al nostro gruppo di partecipare a gare internazionali e contribuisce indiscutibilmente alla credibilità della nostra offerta.” ha dichiarato Giovanni Cariolato, Presidente di GDS SpA.

Fondata nel 1979, l’azienda vicentina attraverso un percorso di internazionalizzazione, fusioni e acquisizioni, diviene Global Display Solutions nel 2001 ed è attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di monitor, applicazioni e schede elettroniche che trovano applicazione nei comparti ATM, medicale, automotive, industriale, trasporti e pubblicità. L’azienda vicentina ha una forte attitudine all’esportazione e punta alla diversificazione dei mercati di riferimento operando in aree geografiche molto diverse (Sud America, Estremo Oriente, Stati Uniti ed Europa). La sua vocazione internazionale è stata sostenuta negli anni dal Polo SACE SIMEST. Nello specifico, GDS ha beneficiato varie volte e beneficia tutt’ora della partecipazione di SIMEST nel capitale di alcune sue controllate estere, mentre con la garanzia di SACE ha ottenuto un finanziamento per supportare i suoi investimenti in ricerca e sviluppo.

Direzione Expo 2020: le opportunità per l’export italiano

La commessa di GDS si inserisce nell’ambito del mega progetto di ampliamento della linea rossa della metropolitana di Dubai, che collegherà il centro città con il sito dove sorgerà EXPO 2020. L’esposizione universale genererà un flusso di 25 milioni di visitatori nell’Emirato, che ha in programma numerosi progetti infrastrutturali, tra cui l’ampliamento della linea metropolitana, la progettazione di una nuova zona urbana e la costruzione del nuovo aeroporto internazionale Al Maktoum. Si tratta di un’occasione unica per le imprese italiane, in particolare per quelle attive nei settori delle costruzioni, del turismo e per le imprese fornitrici di servizi e strutture per la costruzione dei Padiglioni. SACE SIMEST, presente a Dubai dal 2016 con un proprio ufficio, sostiene le imprese italiane interessate a cogliere le opportunità offerte dagli EAU e ha in piedi diversi accordi per facilitare l’accesso agli esportatori italiani alle commesse legate a EXPO.