Credem, con l’obiettivo di proseguire nella strategia di sostegno al tessuto economico nazionale, ha recentemente rinnovato due accordi con il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) - Gruppo Banca europea per gli Investimenti (BEI) - che permetteranno di mettere a disposizione delle PMI italiane 600 milioni di euro nei prossimi due anni.

 Nel dettaglio si tratta di due plafond differenti. Il primo accordo, da 200 milioni di euro, approvato nell’ambito del programma denominato InnovFin, è rivolto alle piccole e medie imprese e alle imprese a media capitalizzazione che vogliono innovare; il secondo, del valore di 400 milioni, rientra nell’ambito del programma COSME, ovvero l’iniziativa europea che prevede garanzie per facilitare l’accesso al credito per le PMI.

Il Gruppo Credem, che nel primo trimestre dell’anno ha aumentato i prestiti a privati ed imprese del 6,2% a/a, è l’istituto italiano che gestisce, come intermediario finanziario, il maggior volume di garanzie dirette messe a disposizione dal FEI a supporto dei prestiti erogati alle imprese italiane. In particolare, le quote di portafoglio di garanzie gestite da Credem sono di circa il 25% su InnovFin e dell’86% su COSME; Credem è inoltre il primo istituto italiano ad aver ottenuto un rinnovo di entrambi gli accordi.

COSME - ACCORDO PER AGEVOLARE IL CREDITO ALLE IMPRESE.  Si tratta del rinnovo dell’accordo risalente al luglio 2015 nell’ambito del Programma COSME, iniziativa promossa con il supporto del Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (FEIS), attraverso il quale viene realizzato il Piano di Investimenti per l’Europa, voluto da Commissione Europea e Gruppo BEI (cd. “Piano Juncker”). Con il rinnovo dell’iniziativa il Gruppo Credem potrà mettere a disposizione un plafond complessivo di 400 milioni di Euro, a potenziale beneficio di oltre 12 mila imprese italiane clienti della banca. La nuova intesa permetterà a Credem di usufruire della garanzia del FEI fino al febbraio 2019, favorendo l’incremento del volume dei finanziamenti, oltreché accelerarne i tempi di erogazione rispetto ai finanziamenti ordinari. Il primo accordo COSME, in via di conclusione, ha già permesso a Credem di sostenere le imprese clienti per oltre 540 milioni di Euro di finanziamenti erogati con il supporto del 50% di garanzia del Fondo europeo per gli Investimenti.

 

INNOVFIN – ACCORDO PER INVESTIMENTI IN INNOVAZIONE.  Il rinnovo del secondo accordo, siglato per la prima volta tra Credem e FEI nel maggio 2015, prevede una garanzia a supporto delle piccole e medie imprese (PMI) e delle imprese a media capitalizzazione Small Mid-Cap (imprese fino a 499 dipendenti), nell’ambito dell’iniziativa “InnovFin - EU finance for innovators”, finanziata dalla Commissione Europea all’interno del programma per la ricerca e l’innovazione dell’Unione Europea “Horizon 2020”. Tale rinnovo permetterà a CREDEM di mettere a disposizione delle imprese italiane innovative un plafond di 200 milioni di euro di finanziamenti, erogabili nei prossimi due anni, garantiti al 50% dal FEI. InnovFin mira a sostenere le banche nell’erogazione di finanziamenti a favore di PMI e Small Mid-Cap che svolgono attività di ricerca, sviluppo e innovazione.