Credem, tra i principali gruppi bancari italiani quotati con 600 filiali ed oltre sei mila dipendenti in tutta Italia, punta con decisione sullo sviluppo della rete di consulenti finanziari coordinata a livello nazionale da Moris Franzoni come elemento della strategia di crescita ed espansione delle quote di mercato. In particolare,

in Lombardia Marino Baratti è stato recentemente nominato nuovo capo mercato per la regione della rete di consulenti finanziari. L’obiettivo della rete, che ha il proprio punto di forza nell’integrazione con le filiali sul territorio, è raggiungere in Lombardia, entro giugno 2018, un miliardo di euro di raccolta anche grazie all’ingresso di 15 nuovi professionisti.

“Credem sta puntando con decisione sullo sviluppo della rete di consulenti finanziari”, ha dichiarato Moris Franzoni, responsabile rete consulenti finanziari Credem, “e ribadiamo con forza che continueremo ad investire sul nostro modello di business, basato sull’integrazione con le filiali sul territorio, che si è rivelato vincente anche in questi anni complessi. Riteniamo”, ha proseguito Franzoni, “che la Lombardia sia un’area ad elevato potenziale di sviluppo e per questo vogliamo crescere e proseguire con gli investimenti nell’area. Nei prossimi mesi, con la nostra squadra di professionisti capaci e stimati, intendiamo raggiungere importanti obiettivi”, ha concluso Franzoni.

Marino Baratti ha ricoperto importanti ruoli manageriali in Credem e nelle società controllate del Gruppo ed opera nella consulenza finanziaria dal 2013 come capo mercato per la Toscana, Lazio, Umbria e Abruzzo. Nel dettaglio Baratti coordinerà in Lombardia circa 60 professionisti che operano in nove province.

Per supportare il progetto di sviluppo nell’area, inoltre, è stato recentemente inserito Claudio Frigo, proveniente da Ubi Banca e che opererà a Milano e in tutta la Lombardia. Si tratta di un affermato professionista proveniente dal mondo del private banking con significative esperienze nel campo del wealth management.

“Puntiamo a crescere in Lombardia, il territorio ha grandi potenzialità ed i risparmiatori sono molto ricettivi ed attenti a quanto attiene alla gestione accorta e prudente del risparmio”, ha dichiarato Marino Baratti, capo mercato per la Lombardia della rete di consulenti finanziari Credem. “In Lombardia in particolare le soluzioni di risparmio gestito sono le più apprezzate dai nostri clienti”, ha proseguito Baratti, “con i fondi comuni di investimento e le gestioni patrimoniali, ma anche con soluzioni assicurative che stanno sempre più raccogliendo interesse”.

 

Credem inoltre è attiva in regione con 66 filiali e sette centri per le imprese, con la struttura di private banking, la rete dei subagenti finanziari di Creacasa attiva nel collocamento di mutui, assicurazioni e finanziamenti e con gli agenti finanziari specializzati nella cessione del quinto.