Allianz Partners ha ottenuto ottimi risultati finanziari per il 2017, dimostrando ancora una volta la sua capacità di innovare grazie all’esclusiva combinazione di assicurazione, servizio e tecnologia. "La crescita nel 2017 conferma l'importanza della nostra strategia orientata all'innovazione,

reinventandoci costantemente in un mercato competitivo attraverso un’offerta completa. Ancora una volta, la nostra capacità di proporre servizi su larga scala e la nostra vicinanza al cliente nelle aree assistenza, salute, international health e automotive, ha ripagato i nostri sforzi.”- commenta Rémi Grenier, Presidente di Allianz Partners. “In Allianz Partners, stiamo intraprendendo una profonda trasformazione che ci consentirà di anticipare meglio le esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti e di comprendere le migliori soluzioni per le nuove generazioni grazie ad un'organizzazione trasversale. I risultati di quest'anno confermano la nostra ambizione di costruire una partnership agile, veloce ed efficiente con i nostri clienti " prosegue Grenier.

“Anche in Italia i risultati finanziari dimostrano che la strada intrapresa è quella giusta, con una crescita guidata dalla soddisfazione dei nostri clienti”, commenta Paola Corna Pellegrini, Amministratore Delegato di Allianz Partners in Italia. “Un fatturato confermato pari a 140 milioni di euro con un ulteriore miglioramento della profittabilità grazie alla continua ottimizzazione del portafoglio sostenuta da scelte di business in termini di prodotti, processi e canali distributivi. Tutto ciò ci consentirà di affrontare le nuove sfide in un mercato in continuo cambiamento, anche normativo, di velocizzare il time to market della nostra offerta e di fornire risposte in linea con le aspettative dei nostri Clienti, sia Business Partner che Consumatori finali, la cui centralità continua a guidare le nostre decisioni. Una centralità che si riflette sul nostro indicatore di Customer Satisfaction cresciuto al 94%, con un incremento di 4 punti rispetto all’anno precedente. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il coinvolgimento e la dedizione quotidiana dei nostri oltre 700 collaboratori.” - conclude Paola Corna Pellegrini.