CCIR

UBI Banca annuncia l’emissione di un nuovo prestito obbligazionario solidale (Social Bond) “UBI Comunità per Cesvi”, per un ammontare complessivo di 20 milioni di euro, i cui proventi saranno in parte devoluti a titolo di

liberalità all’organizzazione. Il contributo verrà utilizzato da Cesvi per sostenere la campagna #LiberiTutti nelle città di Bergamo, Roma, Rieti e Napoli.

Con i suoi progetti contro il maltrattamento e la trascuratezza dei bambini in Italia, Cesvi si impegna in azioni di prevenzione e contrasto di questo grave fenomeno, ancora oggi ancora largamente sommerso, attraverso molteplici attività che vedono il coinvolgimento di bambini, genitori, professionisti del settore e dell’intera comunità.

Attività e obiettivi del progetto.  Nelle città coinvolte dal progetto, gli operatori delle associazioni partner con le quali Cesvi collabora, appositamente formati sulla tutela e la promozione dei diritti dell’infanzia, attivano spazi di ascolto rivolti a bambini e adolescenti e iniziative di sostegno ai genitori in condizioni di vulnerabilità, offrendo supporto psicologico e consulenza psicopedagogica. Le comunità locali vengono sensibilizzate e coinvolte attraverso laboratori nelle scuole, eventi sul territorio e promozione dei legami di solidarietà tra le famiglie.

Mediante questo progetto i minori ricevono supporto nella capacità di esprimere eventuali disagi e i genitori, partecipando a percorsi di genitorialità positiva, acquisiscono conoscenze e strumenti educativi utili a garantire adeguata protezione e cura ai propri figli. L’attività riguarda anche i decisori politici, ai quali si rivolge l’Indice regionale sul maltrattamento all’infanzia in Italia che Cesvi ha elaborato anche grazie al sostegno di UBI Banca.

Fino a 100.000 € di contributo mediante erogazione liberale.  Il contributo complessivamente devoluto da UBI Banca a Cesvi, a titolo di liberalità, per sostenere #LiberiTutti, può arrivare fino a 100.000 euro in caso di sottoscrizione dell’intero ammontare nominale delle obbligazioni oggetto dell’offerta. Le obbligazioni, emesse da UBI Banca, hanno un taglio minimo di sottoscrizione pari a 1.000 euro, durata 3 anni, cedola semestrale, tasso annuo lordo pari al 1% (0,74% netto annuo). Possono essere sottoscritte dal 3 luglio 2018 al 27 luglio 2018, salvo chiusura anticipata dell’offerta.

Le iniziative a favore di Cesvi.  Il sostegno a #LiberiTutti tramite il Social Bond si affianca alle altre attività della partnership pluriennale fra UBI Banca e Cesvi. UBI Banca ha messo a disposizione, oltre all’emissione del Social Bond, altri due strumenti con i quali è possibile contribuire all’iniziativa di Cesvi a favore dell’infanzia maltrattata. Il primo strumento è un bonifico, che per i clienti UBI Banca è esente da commissioni se eseguito tramite i servizi di internet banking QUI UBI o QUI UBI Affari, tramite la funzione “Bonifico di solidarietà”; anche i non clienti possono contribuire con un versamento allo sportello sul conto corrente di Cesvi il cui IBAN è IT11H0311111101000000005204, sempre in esenzione di commissioni. Il secondo strumento è l’app UBI Banca che, tramite il circuito Jiffy, consente di fare una donazione mediante la funzione “Invio Denaro”.

Lo SROI come strumento di misurazione del valore sociale.  In riferimento al progetto Cesvi per il contrasto al maltrattamento infantile in Italia, viene calcolato il valore del beneficio sociale per i destinatari e la collettività collegato al Social Bond, come già avvenuto in occasione di contributi legati a precedenti collocamenti. Il metodo scelto per tale quantificazione è il social return on investment – SROI, il più diffuso e apprezzato dalla comunità internazionale. Lo SROI è il mezzo per quantificare, in termini economici, il valore sociale o ambientale generato da un progetto, un’iniziativa, un’organizzazione sociale.

Cesvi ha calcolato che i benefici sociali dei minori, delle famiglie, delle scuole e degli operatori del terzo settore localmente attivi a supporto di bambini e adolescenti saranno di 1,88 euro (ex ante) per ogni euro investito. Al termine del progetto verrà rendicontato e comunicato il risultato consolidato (ex post).

I Social Bond UBI Comunità.  I Social Bond sono prestiti obbligazionari finalizzati al sostegno di iniziative di elevato valore sociale, che offrono ai sottoscrittori un rendimento di mercato e prevedono che, con il funding rinveniente dal prestito obbligazionario collocato, la Banca eroghi somme di denaro a titolo di liberalità  o di finanziamento a condizioni competitive a sostegno di progetti o investimenti ad elevato impatto sociale. Coinvolgono e premiano realtà significative del non profit nei territori di riferimento, caratterizzate da buona capacità di mobilitazione degli stakeholder e con progetti ad alto impatto sociale.

Da aprile 2012 a giugno 2018 il Gruppo UBI Banca ha emesso 88 Social Bond UBI Comunità, per un controvalore complessivo di oltre 973 milioni di euro, che hanno reso possibile la devoluzione di contributi a titolo di liberalità per oltre 4,6 milioni di euro volti a sostenere iniziative di interesse sociale e sono stati sottoscritti da oltre 34.000 clienti del Gruppo UBI. Inoltre sono stati attivati plafond per finanziamenti per oltre 20 milioni di euro destinati a consorzi, imprese e cooperative sociali.