Alipay ha avviato una partnership con Tinaba, l’ecosistema digitale per la gestione del denaro, supportata dai servizi bancari e finanziari di Banca Profilo, per consentire ai sempre più numerosi visitatori cinesi di pagare con la app Alipay presso gli esercenti convenzionati Tinaba.

La partnership tra Tinaba, Banca Profilo e Alipay si fonda su una visione comune sull'evoluzione del mondo retail, che intravede nel mobile payment la chiave per modernizzare il modello di vendita dei piccoli esercenti e per conoscere, anticipare e servire al meglio le esigenze dei clienti attuali e potenziali.

Alipay, con oltre 700 milioni di utenti attivi, è la mobile application di pagamento più diffusa in Cina, che ha rivoluzionato il modo di fare shopping e di accedere ai servizi attraverso l'uso di QRCode (codici a barre bidimensionali) esposti dall'esercente. Tinaba, in Italia ha già sviluppato un modello di pagamento con caratteristiche equivalenti a quelle di Alipay, disponibile su mobile application a clienti e a merchant italiani dotati di dispositivi connessi senza costi di commissione.

L’accordo permetterà sin da subito di portare i pagamenti e i servizi di marketing per i turisti cinesi sulla rete di accettazione di Tinaba che include il settore taxi, le stazioni di servizio, la ristorazione, le edicole, i negozi e l’ecommerce.

Questa iniziativa rappresenta per Tinaba un importante passo in avanti verso un’offerta globale. Tinaba rafforza, così, il proprio posizionamento che la colloca come la prima fintech italiana ad integrarsi sul più grande circuito di mobile payment a livello globale e a offrire con Banca Profilo in un’unica super-app i servizi di pagamento in negozi convenzionati e non, money sharing e peer-to-peer transfer, funzioni di risparmio, robo-advisor e investimenti, charity, crowdfunding, ricariche telefoniche, ecommerce. Ad oggi Tinaba vanta oltre 600 mila download e un tasso di crescita degli utenti di circa il 10% al mese.