CCIR

Johnson & Johnson ha inaugurato un nuovo complesso produttivo innovativo, che testimonia i consistenti investimenti del Gruppo nello sviluppo di vaccini a tutela della salute, a favore della sicurezza sanitaria globale e la difesa contro le pandemie a livello mondiale.

Il nuovo centro situato a Leiden, in Olanda, e realizzato da Janssen Vaccines & Prevention B.V., una delle Aziende Farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson, è dotato di strutture e tecnologie all’avanguardia per la produzione su vasta scala di vaccini in fase finale di sviluppo in studi clinici (Fase 3).

La pipeline di Janssen comprende vaccini sperimentali per la prevenzione di alcune tra le più temibili malattie infettive, tra cui l’HIV, il Virus Respiratorio Sinciziale (VRS), l’influenza, l’Ebola e l’infezione da virus Zika. Inoltre il nuovo sito è in grado di produrre vaccini su vasta scala per la difesa mondiale contro le pandemie, anche nell’ambito della più recente collaborazione avviata fra Janssen e la Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI) per lo sviluppo di un vaccino innovativo contro la Sindrome Respiratoria Mediorientale da Coronavirus (MERS).

Il sito è dotato di tecnologie di R&S all’avanguardia, tra cui la tecnologia proprietaria Janssen AdVac® per i vaccini a vettore virale, oltre alla piattaforma produttiva PER.C6® che ha elevate capacità e velocità di produzione per molteplici tipi di vaccino e un’alta efficienza in termini di costi.

Il complesso è già operativo e dedicato alla produzione delle dosi di vaccino per la sperimentazione dei vaccini Janssen in fase finale di sviluppo, tra cui quello contro l’HIV.