AGSM Energia – la società commerciale del Gruppo AGSM che opera nel settore della produzione e distribuzione di energia elettrica e calore, distribuzione di gas e servizi di telecomunicazioni - erogherà energia elettrica alle amministrazioni pubbliche di Toscana e Lazio

(con esclusione della provincia di Roma) e gas alle amministrazioni pubbliche di Calabria e Sicilia.

L’esito della gara è stato confermato da lettere di aggiudicazione il 16 e 19 novembre per: energia elettrica – Consip 15 - il lotto 8 (Toscana) e il lotto 11 (Lazio); per il gas – Consip 11 - il lotto 9 (Calabria e Sicilia). La fornitura partirà dall’1 marzo 2019.

La fornitura di energia elettrica durerà fino a 18 mesi e riguarderà 12.000 punti di fornitura per un totale annuo di circa 950 milioni di kWh e ricavi attesi, secondo la stima di Consip, per 166 milioni di euro. La fornitura del gas durerà 12 mesi e interesserà 800 punti di fornitura per un totale di 35 milioni di mc e ricavi attesi, secondo la stima Consip, di 23 milioni di euro. AGSM si è aggiudicata la gara grazie alla competitività, alla capacità di gestire processi complessi e alla trasparenza dell’offerta tecnico-economica e alla qualità dei servizi che accompagnano l’erogazione.

La fornitura conferma la capacità di penetrazione di AGSM nella pubblica amministrazione e consentirà di incrementare in maniera rilevante la presenza commerciale al di fuori del territorio di riferimento. “L’esito della gara è espressione di competitività, elevata qualità dei servizi e apprezzamento che la nostra trasparenza operativa riscuote nel mercato”, ha dichiarato Mario Faccioli, Presidente di AGSM Energia.

L’estensione dell’attività sul territorio nazionale è uno degli obiettivi del piano industriale di AGSM”, ha dichiarato Michele Croce, Presidente del Gruppo AGSM. “L’aggiudicazione della fornitura ci permetterà di compiere un importante passo in questa direzione”.