CCIR

In un contesto caratterizzato da una situazione economica di leggera ripresa, il Gruppo Sol ha realizzato un incremento delle vendite del 6,3% rispetto al primo semestre 2016. Il risultato è positivo sia all’estero, dove le vendite sono cresciute del 9,6%, che in Italia, dove si è registrato un aumento del 2,8%.

Con riferimento alle due aree di attività del Gruppo, la Divisione Gas Tecnici ha realizzato una crescita del 4,8%, mentre per la Divisione dell’Assistenza Medicale a Domicilio, ove il Gruppo opera attraverso Vivisol, l’incremento è stato del 7,8%.

La leggera riduzione del Margine Operativo Lordo è da ascrivere principalmente alla diminuzione della produzione di energia dalle centrali idroelettriche del Gruppo dovuta alla forte siccità, oltre che a maggiori costi diretti e indiretti sostenuti a causa di fermate non previste in alcuni impianti produttivi all’estero.

L’utile netto consolidato, pari a € 16,9 milioni, risulta in leggera flessione di € 2,4 milioni rispetto a quello del primo semestre 2016.

Dal punto di vista finanziario, il cash flow operativo consolidato è stato di € 59,6 milioni, pari al 16,1% del fatturato. L’indebitamento finanziario netto, pari a € 255,5 milioni, è leggermente aumentato di € 2,1 milioni rispetto al giugno 2016 e di € 24,0 milioni rispetto a fine 2016, a fronte di investimenti ed acquisizioni effettuati nel semestre per € 54,1 milioni e del pagamento di dividendi per € 15,0 milioni. Il rapporto “Debito netto/Patrimonio netto” è pari a 0,52 (0,55 al 30 giugno 2016).

Con riferimento al periodo successivo al 30 giugno 2017, non vi sono fatti di rilievo da segnalare. “Valutiamo in modo sostanzialmente positivo i risultati conseguiti neI primo semestre del 2017 – ha affermato Marco Annoni, Vice-Presidente di SOL S.p.A. - tenuto conto di alcuni avvenimenti imprevisti che hanno penalizzato la regolare marcia dei nostri impianti. I risultati confermano la solidità del Gruppo SOL in un contesto economico ancora molto complesso”.

 

“Per il 2017 – ha concluso Aldo Fumagalli Romario, Presidente di SOL S.p.A. – ci poniamo l’obbiettivo di confermare il trend di crescita delle vendite e di mantenere la redditività del Gruppo su buoni livelli, proseguendo nei programmi di investimento volti a sostenere lo sviluppo, l’internazionalizzazione, la diversificazione e l’innovazione”.