Il Consiglio di Amministrazione di Health Italia S.p.A., riunitosi il 29 settembre 2017 ha approvato la Relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2017. La quotazione di Health Italia sul mercato AIM di Borsa Italiana, avvenuta il 9 febbraio 2017, ha consentito di confermare sia

l’evoluzione strategica e commerciale della società, che i suoi valori fondamentali in termini di modello di business.  I Ricavi netti del primo semestre 2017 ammontano a 10.63 milioni euro in aumento rispetto ai 7.68 milioni di euro rilevati al 30 giugno 2016.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) del primo semestre 2017 è pari a 2.75 milioni di euro, rispetto ai 2,68 milioni di euro del primo semestre 2016, e riflette l’incremento dei ricavi, sopra descritto, e maggiori costi operativi correlati allo sviluppo organizzativo della società in relazione al completamento di tutti i sistemi e modelli richiesti ad una società quotata ed all’intenso sviluppo commerciale.  Il Risultato Operativo del primo semestre 2017 è pari a 2,16 milioni di euro (1.85 milioni di euro nel primo semestre 2016), dopo ammortamenti e accantonamenti per 0,60 milioni di euro.

Il Risultato ante imposte è pari a 1,85 milioni di euro, in aumento rispetto al primo semestre 2016 quando era pari a 1,65 milioni euro, ed include oneri finanziari e proventi netti da partecipazioni ed altre attività finanziarie per circa 0,025 milioni di euro (0,036 milioni di euro nel primo semestre 2016).

Il Risultato Netto del primo semestre 2017 è pari a 1,23 milioni di euro (0,81 milioni di euro nel primo semestre 2016) ed include imposte di periodo per circa 0,63 milioni di euro (0,84 milioni di euro nel primo semestre 2016).    Il Risultato Netto di Gruppo del primo semestre 2017 è pari a 1,22 milioni di euro (0,80 milioni di euro nel primo semestre 2016).  Le Immobilizzazioni Materiali e Immateriali al 30 giugno 2017 sono pari a 3,4 milioni di euro (3.4 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Le Attività d’esercizio a breve termine al 30 giugno 2017 sono pari a 16,77 milioni di euro, in aumento di 4,43 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2016. La variazione è data principalmente dall’incremento della voce Crediti verso clienti pari a 13,56 milioni di euro nel primo semestre 2017 (10,23 milioni di euro al 31 dicembre 2016) e dall’incremento della voce Altri crediti pari a 3,16 milioni di Euro nel primo semestre 2017 (2 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Le Passività d’esercizio a breve termine al 30 giugno 2017 sono pari a 6,42 milioni di euro (7,55 milioni di euro al 31 dicembre 2016). Le Passività d’esercizio a lungo termine al 30 giugno 2017 sono pari a 0,77 milioni di euro (0,73 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

 

Il Patrimonio Netto di Gruppo al 30 giugno 2017 è pari a 17,95 milioni di euro, in aumento di 4,72 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2016. La variazione è principalmente conseguente: All’incremento per il risultato di esercizio 2016; All’incremento per l’aumento di Capitale con Sovraprezzo al servizio dell’IPO; Al decremento per la distribuzione di dividendi.