CCIR

Il Consiglio di Amministrazione di Elica S.p.A., ha approvato i risultati del terzo trimestre al 30 settembre 2017. Il terzo trimestre del 2017 è stato un periodo denso di accadimenti che hanno fortemente influito sui risultati di periodo, aprendo importanti e rinnovate opportunità di crescita per il Gruppo,

coerenti con le linee guida del Piano Strategico triennale, annunciato a maggio 2017. Questi nuovi scenari si innestano in un quadro di continua crescita sopra le attese dei ricavi consolidati in tutte le aree di business, in cui l’incremento delle vendite a marchio proprio si conferma come motore dello sviluppo non solo del fatturato, ma anche della crescente market share sia a livello europeo che a livello mondiale.

Ricavi consolidati del terzo trimestre 2017.  Nel corso del terzo trimestre 2017 il Gruppo Elica ha realizzato ricavi consolidati pari a 114,9 milioni di Euro, in aumento del 9,0% rispetto allo stesso periodo del 2016 e in crescita del 10,9% a cambi costanti. Il contesto di mercato si è rivelato sempre più positivo nel suo complesso, come confermato dalla crescita della domanda mondiale delle cappe del 3,2% nel terzo trimestre del 2017. Lo sviluppo della domanda mondiale è sostenuto principalmente dalla crescita del mercato asiatico (+2,9% nel terzo trimestre 2017), dallo sviluppo della domanda nel mercato est-europeo, in cui spicca la crescita del mercato turco e russo, e in Europa occidentale dal ritorno all’espansione della domanda in Francia e nel Regno Unito. La crescita della domanda in Nord America rallenta lievemente rispetto alla prima parte dell’anno (+3,2% nel terzo trimestre 2017), mentre l’America Latina mostra un trend in lieve miglioramento rispetto alla prima metà dell’anno.

La crescita, trasversale ad entrambe le aree di business, è stata trainata, anche nel terzo trimestre, dalle vendite di prodotti a marchi propri che hanno registrato un aumento del 11,9%, su cui incide la performance delle vendite a marchio Elica che registrano nel terzo trimestre del 2017 un incremento del 35% rispetto allo stesso periodo del 2016. Anche la crescita del terzo trimestre è dunque una conferma dei risultati raggiunti grazie alle politiche strategiche di spinta sul business a marchio proprio, alla base del Piano Strategico, che hanno comportato investimenti e costi di struttura dedicati.

Con riferimento ai ricavi realizzati nelle principali aree geografiche di destinazione dei prodotti, i ricavi registrati in EMEA7 si incrementano del 9,7%, anche le vendite dei prodotti in Asia salgono del 10,0% e la crescita dei ricavi nelle Americhe è pari al 5,2%, fortemente influenzata dall’andamento valutario.

Per completezza si riporta di seguito anche la ripartizione dei ricavi consolidati per presenza geografica delle società del Gruppo.