I ricavi consolidati hanno raggiunto € 888 milioni, in aumento del 9% rispetto al 2016 (+ € 74 milioni). In dettaglio, il fatturato realizzato è pari a 777 milioni nella macro area EMEA, € 70,7 milioni all’interno dell’APAC e € 40,2 milioni in LATAM. L’incremento dei ricavi deriva sia da cause organiche,

sia per effetto della strategia di espansione geografica che ha portato alla finalizzazione dell’acquisizione di tre società partner: Portanuova in Cile e Perù nell’aprile 2017, King Richard Shop System Inc. nelle Filippine a luglio 2017 e Libre Sp. z o.o. Sp.K in Polonia a fine agosto 2017.

Il risultato netto d’esercizio raggiunto dal Gruppo è di € 39 milioni (ovvero + € 1,7 milioni se confrontato con i dati 2016).

L’Indebitamento Finanziario Netto è pari a € 86,3 milioni e include € 20 milioni circa, relativi al prestito obbligazionario perfezionato il giorno 10 marzo 2016 tramite il collocamento di titoli presso Pricoa Capital Group – società del Gruppo statunitense Prudential Financial (player del mercato dei private placement). Il contratto di collocamento prevede la possibilità di collocare ulteriori emissioni obbligazionarie fino ad un ammontare complessivo pari a US$ 120 milioni (o EURO equivalenti).

Il 2017 chiude con un Patrimonio Netto di € 238,8 milioni.

Per il 2018 Epta si concentrerà su attività di consolidamento nell’area EMEA e di sviluppo della quota di mercato nei paesi emergenti, che nel 2017 hanno già registrato significativi incrementi di fatturato, anche valutando ulteriori operazioni di M&A.