CCIR

Vendite pari a €778,2 milioni. Solida crescita organica del +5,4%. Variazione totale del -4,7% dopo gli effetti cambio e perimetro. Mix delle vendite molto favorevole trainato da Aperol, Campari, Wild Turkey, Grand Marnier ed Espolòn.

Tutte le regioni hanno contribuito alla crescita organica. In particolare Stati Uniti, Europa Occidentale e Australia hanno registrato una crescita superiore alla media del Gruppo.

EBIT rettificato pari a €160,5 milioni. Crescita organica del +9,5%, superiore alla crescita delle vendite, generando un’espansione della marginalità operativa di +80 punti base, in quanto i maggiori investimenti in pubblicità e promozioni sono stati più che compensati dalla solida espansione della marginalità lorda. Variazione totale pari al -1,7% dopo gli effetti cambio e perimetro.

Utile netto del Gruppo pari a €147,2 milioni, +35,5%. Utile del Gruppo rettificato pari a €104,4 milioni, +11,6%.

Debito finanziario netto a €946,8 milioni al 30 giugno 2018 (€981,5 milioni al 31 dicembre 2017), grazie alla sostenuta generazione di free cash flow e dopo i proventi della cessione del business Lemonsoda, al netto dell’acquisizione di Bisquit, del pagamento del dividendo e dell’acquisto di azioni proprie.