Il Consiglio di Amministrazione di Saipem SpA, presieduto da Francesco Caio, ha approvato il resoconto intermedio di gestione del Gruppo al 30 settembre 2018 (non assoggettato a revisione contabile).

Highlights. Buona performance operativa in particolare nel segmento E&C Offshore. Portafoglio ordini stabile, livello di acquisizioni nel terzo trimestre in linea con le attese. Indebitamento finanziario stabile nonostante l’investimento nel nuovo mezzo navale. Confermata Guidance. Risultati reported includono special items in gran parte già annunciati nella semestrale

Ricavi: 6.098 milioni di euro (6.873 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017), di cui 2.259 milioni nel terzo trimestre. EBITDA adjusted: 760 milioni di euro (795 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017), di cui 277 milioni nel terzo trimestre. EBITDA: 642 milioni di euro (737 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017), di cui 232 milioni nel terzo trimestre. Risultato operativo (EBIT) adjusted: 417 milioni di euro (400 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017), di cui 162 milioni nel terzo trimestre. Risultato operativo (EBIT): 43 milioni di euro (257 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017), di cui 117 milioni nel terzo trimestre. Risultato netto adjusted: 17 milioni di euro (151 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017), di cui 11 milioni nel terzo trimestre.

Risultato netto: perdita di 357 milioni di euro, al netto di svalutazioni e oneri per riorganizzazione per complessivi 374 milioni di euro (perdita di 57 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017, al netto di svalutazioni, oneri per riorganizzazione e chiusura contenzioso fiscale per 208 milioni di euro), perdita di 34 milioni nel terzo trimestre al netto di svalutazioni e oneri per riorganizzazione per 45 milioni di euro

Investimenti tecnici: 365 milioni di euro (198 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017), di cui 52 milioni nel terzo trimestre. Debito netto al 30 settembre 2018: 1.270 milioni di euro (1.296 milioni di euro al 31 dicembre 2017)

Acquisizione nuovi ordini: 6.121 milioni di euro (4.717 milioni di euro nei primi nove mesi del 2017), di cui 2.135 nel terzo trimestre. Portafoglio ordini residuo: 12.456 milioni di euro (12.392 milioni di euro al 31 dicembre 2017)