CCIR

Il Gruppo ha chiuso il 2018 con un forte aumento delle attività nel quarto trimestre (+10,5%, di cui +7,6% a perimetro costante). Escludendo le vendite effettuate per conto terzi (clienti della ristorazione fuori casa - Ho.Re.Ca. - presenti in Francia, Spagna e Belgio),

il fatturato ha fatto registrare una crescita dell’11,8% (8,5% a perimetro costante).

Le variazioni di perimetro riguardano: il Trasporto Francia: +11,1 M€ generati dalla società Express Marée, acquisita il 2 luglio 2018; le Attività internazionali: +11,5 M€ provenienti dall’attività di logistica a temperatura controllata di Marconi in Italia, acquisita a inizio maggio 2018.

Trasporto Francia. La rete di Trasporto Francia ha fatto registrare una forte crescita delle proprie attività (+11,9%) nel corso del trimestre. A perimetro costante, l’incremento è stato pari all’8,6%, equamente ripartito tra l’impatto dell’aumento dei prezzi dei carburanti e l’ampliamento dei volumi trasportati.

Logistica Francia. Il fatturato è cresciuto del 9,2% nel corso del trimestre, trainato, in particolare, dallo sviluppo delle attività di ristorazione fuori casa (Ho.Re.Ca.) e dalla messa a regime dei nuovi depositi aperti nel corso del 2018.

Attività internazionali. Le attività internazionali hanno chiuso l’anno in forte rialzo (+14,7%) e si mantengono generalmente positive: l’Italia incrementa i propri ricavi del +24% (+9,1% a perimetro costante) con un notevole sviluppo nel settore della distribuzione; le attività nella penisola Iberica crescono dell’8,1%, grazie a un solido sviluppo commerciale e a un aumento significativo dei consumi alimentari in Portogallo.

Marittimo. Le attività del settore marittimo hanno fatto registrare un leggero aumento, +3,3%, in un periodo tendenzialmente calmo.

Al 31 dicembre 2018, il fatturato complessivo del Gruppo ammonta a 3.255,1 milioni di euro rispetto ai 2.975,7 milioni di euro al 31 dicembre 2017, in crescita del 9,4%, di cui il 7,4% a perimetro costante.