CCIR

Lenovo ha annunciato negli USA di aver ottenuto un punteggio perfetto del 100% nell'Indice per l'uguaglianza sul posto di lavoro 2018 (“CEI, Corporate Equality Index”), legato alle policy e alle pratiche relative alle parità di trattamento nei confronti di persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender e queer (LGBTQ),

gestita dalla Fondazione per i Diritti Umani. Lenovo entra a far parte di una rosa di oltre 600 importanti aziende americane che hanno meritato un punteggio elevato, quest'anno.

"La cultura di Lenovo è basata sulla diversity e sull'inclusione: questi valori sono così fondamentali per quello che siamo, come azienda, e per i device che produciamo, che sono diventati parte della nostra Brand Promise: ‘Different is Better’ ", ha dichiarato Yolanda Conyers, VP Risorse Umane e Chief Diversity Officer, Lenovo. "Questo risultato riconosce il lavoro che abbiamo compiuto per fare in modo che tutti i nostri dipendenti sentano un forte senso di appartenenza quando si presentano sul posto di lavoro e si sentano supportati da programmi che soddisfano le loro esigenze".

 

Il CEI 2018 ha valutato 1.084 aziende nel suo report, che analizza le politiche e le pratiche relative alle persone LGBTQ, tra cui ad esempio la protezione contro la discriminazione nei luoghi di lavoro, i benefit per i partner, quelli per la salute delle persone transgender e l'impegno pubblico con la comunità LGBTQ. Lenovo soddisfa tutti i criteri del CEI, guadagnandosi un punteggio del 100% e il riconoscimento come uno dei migliori posti di lavoro per l'uguaglianza LGBTQ.