Presentata presso Palazzo Mezzanotte a Milano la “EY Digital Academy”, la nuova piattaforma di formazione continua sulle competenze digitali sviluppata in collaborazione con Atos, Cisco, Rockwell Automation e SAS. L’EY Digital Academy combina competenze ed esperienza delle aziende tecnologiche coinvolte

per creare una community al servizio di imprenditori e top manager e accrescere la cultura digitale delle imprese del nostro Paese, che hanno necessità di sviluppare le competenze necessarie a valorizzare gli investimenti fatti in ottica Impresa 4.0.

Le aziende non hanno solo bisogno di professionalità esperte di Ict (+56% la domanda di nuovi profili digitali), ma necessitano anche di persone che combinino la conoscenza digitale con skill di tipo relazionale e comportamentale e con competenze come la capacità di immaginare il cambiamento e di contestualizzarlo, o quella di risolvere problemi complessi attraverso gli strumenti digitali.

Questo vale in primis per imprenditori e livelli dirigenziali, i cui ruoli e competenze sono progressivamente cambiati per effetto del digitale e che spesso, diversamente dai giovani nativi digitali, si avvicinano ora alle nuove tecnologie. I manager sono consapevoli della necessità di approfondire le proprie conoscenze: 7 manager su 10 riconoscono di essere carenti nelle competenze digitali e l’80% di essi ritiene che questa lacuna sia il principale impedimento allo sviluppo dei progetti, ad esempio di cybersecurity. Solo il 27% degli executive ritiene di possedere le skill tecnologiche necessarie per attuare la trasformazione digitale.

Dichiara Donato Ferri, Mediterranean People Advisory Services Leader di EY: “La Digital Academy è uno strumento unico a disposizione dì CEO e manager per identificare e sviluppare le competenze “innovative” di cui hanno bisogno. E’ la prima piattaforma in lingua italiana che offre formazione con contenuti aggiornati in tempo reale relativi a temi di settore tipici dell’Impresa 4.0 e su tematiche digitali trasversali”.