Si è tenuta presso l’Hub di LVenture Group e LUISS EnLabs, alla Stazione Termini di Roma, l’inaugurazione di Binario F, un luogo pensato da Facebook Italia per la formazione e lo sviluppo delle competenze digitali di persone, imprese, associazioni ed istituzioni.

Alla cerimonia di inaugurazione, introdotta da Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia, erano presenti, tra le autorità, Virginia Raggi, Sindaco di Roma, Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo e l'assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio, Gian Paolo Manzella. L’iniziativa rientra nell’impegno di Facebook per lo sviluppo e la diffusione delle competenze digitali. Tra i progetti dell’azienda l’intenzione di aprire tre nuovi centri di formazione operativi in Spagna, Polonia e Italia, allo scopo di coinvolgere entro il 2020 almeno 1 milione di persone e imprenditori in tutta l’UE. L’obiettivo è ambizioso, ma possibile: formare entro la fine del 2019 almeno 97.000 persone attraverso appositi programmi ospitati nello spazio capitolino, corsi online e iniziative in giro per l’Italia. Le attività di formazione saranno totalmente gratuite e sono aperte a tutti coloro che vogliono sviluppare le proprie competenze digitali. Il Country Director Luca Colombo ha così commentato la nascita di Binario F: “Facebook è da tempo impegnata, a livello internazionale e italiano, ad aiutare persone e imprese nello sviluppo delle competenze digitali. Il 70% delle PMI in Italia pensa infatti che, in fase di assunzione, le competenze digitali siano più importanti della scuola frequentata e si stima che, solo nel nostro Paese, siano 280.000 le posizioni specializzate che, da qui a cinque anni, rimarranno scoperte. Binario F – ha proseguito Colombo - sarà il luogo in cui verranno organizzate molte attività diverse tra loro. La struttura è composta da sale training, un Live Studio con tutte le attrezzature necessarie per fare dirette Facebook o Instagram, diverse postazioni di lavoro, aree relax dedicate al networking e al confronto di idee, due aree cucina e una chiostrina per ospitare attività all’aperto. Varie iniziative promuoveranno lo sviluppo delle digital skills in ambiti diversi e i programmi di formazione attivati, saranno rivolti ad otto categorie: istituzioni, accademici e scuole, genitori e studenti, editori e produttori di contenuti, istituzioni culturali, no profit e associazioni, imprese e start-up. Binario F si presenta come spazio aperto alla comunità e non a caso chiunque potrà proporre delle iniziative di formazione da svolgere all’interno del centro. La struttura mette a disposizione di tutti gratuitamente sia gli spazi che le attrezzature tecnologiche presenti”. “La promozione delle nostre eccellenze passa anche attraverso l’innovazione digitale - ha dichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio - tale opportunità è stata colta dalle imprese del settore agroalimentare con effetti dirompenti, e introducendo grandi opportunità di sviluppo – ha aggiunto Centinaio – volte a conquistare nuovi mercati e a valorizzare sempre più il nostro Made in Italy. Il turismo invece deve riuscire a cogliere l’opportunità della trasformazione digitale in maniera più decisa. Alcune iniziative, ad esempio quella del wi-fi nazionale, sono già state avviate, ma è necessario renderle reali ed effettive”. Il ministro ha poi aggiunto che tra le linee d’azione del Mipaaft c’è proprio lo sviluppo digitale, l’estensione del wi-fi e la questione dei big data per fare una programmazione seria e combattere illegalità e abusivismo”. Virginia Raggi, sulla nascita del progetto, ha dichiarato: “Roma è orgogliosa di ospitare Binario F, il primo competence center d’Italia, e di accogliere quindi la sfida del futuro. I social media sono sempre più determinanti non solo per la vita relazionale ma anche per quella professionale. Questo spazio rappresenterà un laboratorio di competenze in grado di offrire opportunità e strumenti a giovani e imprese ma anche a genitori, scuole, enti, associazioni, all’intera comunità”. Il sindaco di Roma ha poi concluso aggiungendo che Binario F sarà uno strumento di crescita per la città, nonché di sviluppo e diffusione di nuove modalità di comunicazione.

"Oggi abbiamo inaugurato Binario F’ - ha dichiarato Gian Paolo Manzella - una iniziativa che va al cuore di uno dei problemi della nostra competitività. I dati ci dicono che l’% delle nostre imprese non ha dimestichezza con le nuove tecnologie. Un gap che significa meno export, meno giro d’affari, meno lavoro. L’obiettivo è di aiutare le imprese a diventare digitali e farlo in un’ottica di partenariato. La prossima settimana, come Regione, presenteremo il Programma Digital Lazio, un’iniziativa che abbiamo pensato in collaborazione con le associazioni di categoria proprio per aiutare le nostre imprese a sfruttare le possibilità  digitali. A partire dalle più¹ piccole, dall’economia di ogni giorno, quelle che meno sanno quanti vantaggi possono portare le nuove tecnologie”.

SP