L’Europa unita realizzata dai giovani: il 14 dicembre 2017 l’Ambasciata Tedesca ha lanciato un concorso video, intitolato “La mia Europa” e dedicato alla memoria di Fabrizia Di Lorenzo, vittima italiana dell’attentato terroristico nella Breitscheidplatz un anno fa. Il concorso si rivolge a

giovani italiani  di età compresa tra i 18 e i 35 anni che vivono in un altro Paese europeo. Sono invitati a raccontare la loro esperienza con un video di non più di tre minuti, che può essere girato con ogni mezzo, smartphone incluso. Una giuria premierà i migliori quattro. Sono in palio premi di complessivamente 6000 €. Termine per la consegna del video è il 14 marzo 2018. La premiazione avverrà a giugno. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo https://www.facebook.com/concorsovideolamiaeuropa/ .

L’origine dell’idea è un evento terribile - il concorso, però, vuole essere rivolto positivamente al futuro. Le esperienze maturate da giovani italiani in Germania e in tutti gli altri Paesi dell’UE saranno al centro del progetto.  Giovani italiani che diventano i rappresentanti dei loro coetanei in altri Paesi europei. La loro generazione vive, infatti, un’Europa già unita in cui la mobilità virtuale e non-virtuale sono all’ordine del giorno.

 

Il concorso è stato lanciato con un dibattito sul tema “La mia Europa: mobilità europea e realtà dei giovani italiani” (da rivedere sulla pagina Facebook del concorso). Come relatori hanno partecipato al dibattito Maria Latella (Sky e Il Messaggero) e Federico Fubini (Corriere della Sera), dopo l’introduzione dell’Ambasciatore Susanne Wasum-Rainer, del Ministro Plenipotenziario Luigi Maria Vignali, Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie, e del Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Beatrice Covassi.) L’Ambasciata ringrazia i genitori e familiari di Fabrizia Di Lorenzo che hanno onorato il progetto con la loro presenza.