CCIR

 

Saranno nove stilisti italiani, fra i quali alcuni emergenti, a chiudere la settimana della moda di New York giovedì 13 febbraio con il gran finale FTL MODA, la passerella che dal 2007 ha lavorato 

a supporto del proudly made in italy con brand come Lorenzo Riva, Renato Balestra, Enrico Coveri, Luciano Barbera e uno dei più apprezzati marchi di Alta Roma, Nino Lettieri. La giornata di chiusura di Mercedes Benz Fashion Week darà dunque spazio ai giovani stilisti italiani che, grazie al progetto FTL MODA di Ilaria Niccolini Production, in coproduzione con Studio del Vecchio, hanno avuto l'opportunità di partecipare al più prestigioso runway ad un costo ridotto del 90%. La componente economica non si esaurisce tuttavia col fashion show, bensì trova una connotazione nella realizzazione di un B2B, FTL MODA Let’s Work America!, prodotto da Ilaria Niccolini Production in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano, attraverso Promos e la Network Globale di Roma - agenzia per l’internazionalizzazione di Roma e del Lazio. Tredici brand womenwear menwear e accessory approdano, nel corso della settimana della moda di New York, ad uno dei più affermati fashion showroom di Broadway, quello di RED LIGHT PR, riservato per tre giorni di incontri di affari per i brand Italiani. "Essere approdati alla settimana della moda di New York sulla piattaforma più importante, quella di Mercedes Benz Fashion Week – afferma Ilaria Niccolini - certamente costituisce un traguardo che ci onora e premia il gioco di squadra e la tenacia che hanno portato il nostro gruppo a crescere costantemente negli anni. D'altra parte questo nuovo status ci impone un impegno ancora maggiore nello svolgimento della nostra peculiare funzione di collegamento fra i brand italiani ed i runway più prestigiosi al mondo. In particolare, la presenza di stilisti emergenti nel nostro gruppo in passerella giovedì prossimo, assieme ad alcuni maestri dell'alta sartoria italiana, ci conferma che quanto svolto negli anni con grandi sacrifici, economici ed energetici, trova una rinnovata fiducia nell’industria moda Italiana che è pronta ad internazionalizzarsi e a rinforzare la propria immagine all’estero". "Investire sui giovani e sul talento è un dovere e un'opportunità che, soprattutto noi che lavoriamo nel Made in Italy da sempre, dobbiamo tenere ben presente – dichiara lo stilista Nino Lettieri - FTL MODA ci consente un accesso diretto a Mercedes Benz Fashion Week in New York: ciò rappresenta un milestone importante anche nella mia carriera. Ed è per me un piacere collaborare ancora una volta con Ilaria Niccolini sostenendo con la mia presenza questo gruppo di stilisti, inclusi soprattutto i giovani”. “Il settore della moda, con tutta la sua filiera, rappresenta un elemento di punta per rilanciare l’economia di Milano e dell’Italia - ha dichiarato Pier Andrea Chevallard, Segretario Generale della CCIAA di Milano e Direttore di Promos – Per questo, Camera di commercio di Milano e Promos sono impegnate attivamente per sostenere il comparto e in modo particolare le iniziative rivolte ai giovani stilisti, così da offrire alle nuove generazioni di creativi occasioni di visibilità e la possibilità di sviluppare i propri progetti in tutto il mondo”. “La moda da molti decenni rappresenta un’eccellenza per Roma e racchiude in sé, oltre ad una enorme ricchezza storicoculturale e sapienza artigianale, anche un rilevante potenziale di export – afferma Aurelio Regina, presidente di Network Globale, l’agenzia del sistema camerale per l’internazionalizzazione della micro, piccole medie imprese di Roma e del Lazio - La moda romana deve uscire dalla dimensione locale in cui è stata relegata negli ultimi anni ed aprirsi finalmente su uno scenario così qualificato e prestigioso qual è quello di New York. Va sottolineato che è la prima volta che si dà la possibilità a stilisti e brand romani di sfilare nell’ambito del calendario ufficiale della ‘Mercedes Benz Fashion Week’ a New York e questo per Network Globale rappresenta un enorme obiettivo in grado di segnare l’inizio di un lungo percorso. Insomma - conclude Regina - si infrange quel diaframma che ha sinora precluso alle nostre aziende della moda e degli accessori e alle loro maestranze di affacciarsi sulla più grande vetrina internazionale”. Fra gli emergenti Kokler e Silkskin, entrambe aziende lombarde, mentre gli accessori sono delle romane I Mondelliani, Silvia Massacesi e Maria Greca. Fra i brand noti anche Gianni Tolentino e la sua couture. Jamal Taslaq e Giada Curti seguono a ruota le proprie sfilate in Alta Roma di fine gennaio, e Nino Lettieri chiude il cerchio con la sua nuovissima collezione che rivisita gli abiti scultura con la sua visione innovativa ed entusiasmante. Imponente il numero e la qualita’ dei media/press/bloggers iscritti alla giornata di chiusura di Mercedes Benz Fashion week.