Pubblicato il primo listino ufficiale relativo alle Polestar MY2018. I prezzi suggeriti al pubblico sono di 63.950 Euro per la S60 T6 AWD Geartronic e di 65.550 Euro per la V60 T6 AWD Geartronic. Le Volvo S60 e V60 Polestar montano un propulsore Drive-E quattro cilindri 2.0 litri turbo con

compressore volumetrico ulteriormente evoluto, che nella versione da strada sviluppa una potenza di 367 CV e 470 Nm di coppia. Nonostante le prestazioni più elevate, il consumo di carburante e le emissionidi CO2 si mantengono su livelli di eccellenza nel segmento – pari a 7,8l/100 km e 179 g/km di CO2 per S60 e 8,1 l/100 km e 186 g/km di CO2 per V60 – dimostrando ancora una volta l’efficienza del propulsore Drive-E di Volvo.

Le Volvo S60 e V60 Polestar saranno offerte con un unico allestimento estremamente completo ed esclusivo che include tutti i principali pacchetti. Rimangono a scelta del cliente solamente il colore esterno della carrozzeria e poche altre opzioni, tra cui il tetto apribile in cristallo laminato a comando elettrico, la radio digitale DAB, il kit fumatori, il parabrezza riscaldabile elettricamente, i cristalli laterali e vano bagagli oscurati e il ruotino di scorta.

Cinque i colori di carrozzeria disponibili: Azzurro metallizzato (Bursting Blue Premium Metallic), Blu Corsa (Cyan Racing Blue), Nero metallizzato (Onyx Black Metallic), Argento metallizzato (Bright Silver Metallic) e Bianco ghiaccio (Ice White)

Polestar, il marchio di vetture sportive di Volvo Cars, ha svelato il Model Year 2018 della Volvo S60 e V60 Polestar: i due modelli sono ora dotati di elementi aerodinamici supplementari realizzati in fibra di carbonio leggera che contribuiscono a incrementarne la deportanza del 30% e a migliorarne dunque sia le prestazioni sia la maneggevolezza. La produzione di questi modelli sarà limitata a 1.500 esemplari, ciascuno dei quali riporterà il numero di serie sul battitacco.

Il nuovo pacchetto aerodinamico esterno è stato sviluppato congiuntamente dagli ingegneri di Polestar e di Cyan Racing, il partner di Polestar nell’ambito degli sport motoristici, sulla base dei dati e dell’esperienza derivati dal Campionato Mondiale Turismo (WTCC), che vede la scuderia impegnata nella lotta per il titolo.

Le ottimizzazioni a livello aerodinamico comprendono un nuovo splitter anteriore, soglie laterali e un’estensione dello spoiler posteriore; questi elementi sono tutti realizzati in fibra di carbonio leggera e determinano un aumento della forza deportante pari al 30%. I nuovi componenti migliorano inoltre l’aderenza e la stabilità a velocità elevate, garantendo una maneggevolezza che si rivela ideale per l’uso quotidiano e, al contempo, un elevato livello di controllo della vettura e di feedback dello sterzo che consente di affrontare con brio un tratto di strada invitante o di gestire brillantemente un improvviso cambio di direzione.

Molti di questi componenti sono stati sviluppati e collaudati in occasione della prova, resa nota solo di recente, condotta in segreto da Polestar Cyan Racing sul circuito del Nürburgring, durante la quale una Polestar S60 si è affermata come quattro-porte omologata da strada più veloce in assoluto sulla difficilissima curva nord (Nordschleife).

Le altre modifiche immediatamente visibili includono i cerchi Polestar taglio diamante con finitura nero lucido, gli involucri degli specchietti laterali in fibra di carbonio e un nuovo colore della carrozzeria, la tonalità metallizzata Bursting Blue. Gli interni si distinguono per il nuovo rivestimento dei sedili, con impunture blu a contrasto e marchio Polestar ricamato.

Sono oltre 250 i componenti che sono stati modificati rispetto al modello Volvo di serie per creare una vettura che garantisca lo stesso livello di praticità e maneggevolezza dei modelli Volvo S60 e V60, abbinato tuttavia a prestazioni da vettura sportiva in ogni stagione e su ogni fondo stradale. Le modifiche principali riguardano gli ammortizzatori regolabili Öhlins e le pinze dei freni Brembo a sei pistoncini con dischi da 371 mm.

I modelli S60 e V60 Polestar mantengono il motore Drive-E da 367 CV, uno dei più potenti quattro cilindri attualmente prodotti, con consumo di carburante e livello di emissioni allo scarico ai vertici nella classe di appartenenza: 7,8 l/100 km e 179 g/km di CO2.

“La versione 2018 dei modelli S60 e V60 Polestar si colloca ai vertici della nostra gamma di vetture da strada, che riscuote successi sin dalla presentazione del primo modello lanciato nel 2013,” ha commentato Jörgen Ronstad, Vice President, Strategia & Gestione Prodotto di Polestar. “Le migliorie a livello aerodinamico, insieme ad altre modifiche minori ma comunque importanti, rafforza ulteriormente la nostra filosofia orientata allo sviluppo di vetture prestazionali in grado di gestire tutte le tipologie di fondo e le condizioni climatiche, trasferendo nei modelli da strada le tecnologie di gara e l’esperienza acquisita sul circuito.”