Il 20 febbraio 2018 la Società ha annunciato che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha pronunciato una sentenza in suo favore nella causa Reese contro CNH Industrial N.V. e CNH Industrial America LLC. La decisione consente a CNH Industrial di interrompere o modificare l'erogazione di alcuni benefit di welfare (“Benefit”)

precedentemente garantiti a determinati pensionati dell'azienda rappresentati dal sindacato UAW. CNH Industrial ha deciso di modificare i Benefit erogati in modo da allinearli a quelli degli attuali pensionati di CNH Industrial aventi diritto, che erano stati anch'essi rappresentati dal sindacato UAW.

Si stima che le modifiche relative a tali Benefit consentiranno una riduzione della passività a fronte di tale piano pari a circa $500-550 milioni, realizzando un corrispondente provento ante imposte. L'effettivo adeguamento della passività verrà determinato utilizzando le assunzioni di mercato correnti alla data di adozione del detto intervento di modifica (prevista nel secondo trimestre, una volta che i pensionati sono stati formalmente notificati). Secondo gli U.S. GAAP, tale provento ante imposte sarà riversato dal patrimonio netto al conto economico in circa 4,5 anni. Secondo gli IFRS, tale provento ante imposte sarà interamente registrato nel secondo trimestre del 2018.