ŠKODA AUTO ha inaugurato il 2018 con eccellenti risultati. A marzo la Casa automobilistica boema ha fatto segnare il mese migliore della storia dell’Azienda chiudendo, al contempo, il primo trimestre con numeri record. Nello scorso mese ŠKODA ha effettuato 120.200 consegne,

migliorando così del 10,7% il risultato dell’anno precedente (marzo 2017: 108.500 vetture). Nel primo trimestre 2018, ŠKODA AUTO ha consegnato un totale di 316.700 vetture a Clienti in tutto il mondo, pari a un incremento dell’11,7% rispetto all’anno precedente (2017: 283.500 vetture). Anche lo sviluppo estremamente positivo nei mercati chiave (Cina, Russia, Europa e India) ha contribuito alle vendite record, così come la forte crescita fatta registrare dai modelli ŠKODA OCTAVIA e KODIAQ. Un altro pilastro di questo continuo successo è ŠKODA KAROQ, con 17.100 esemplari consegnati nel primo trimestre 2018.

“L’eccellente risultato ottenuto da ŠKODA nei primi tre mesi del 2018 dà continuità al successo dello scorso anno” ha dichiarato Alain Favey, membro del Board di ŠKODA AUTO per Vendite e Marketing. Ha poi aggiunto: “Conseguire il miglior primo trimestre e consegnare per la prima volta 120.200 vetture in un solo mese sono un’ottima base per l’ulteriore sviluppo del Marchio.” In Europa occidentale, ŠKODA AUTO ha consegnato 53.400 vetture in marzo, mantenendosi così sullo stesso livello dell’anno precedente (2017: 53.600 vetture). Nel primo trimestre dell’anno il Marchio della Freccia Alata ha incrementato le consegne del 6,3% per un totale di 130.300 vetture (2017: 122.600). La Germania si conferma il secondo mercato singolo più importante a livello mondiale con 17.100 unità consegnate a marzo, ripetendo la performance dell’anno scorso, e 44.600 vetture consegnate ai Clienti nei primi tre mesi del 2018 (2017: 40.800 vetture). Tassi di crescita a doppia cifra per la Casa boema nel primo trimestre in Italia (immatricolate 7.326 auto; +14,9%, fonte UNRAE, metodo Ministero), in Francia (7.500 vetture; +20,5%), in Austria (6.900 vetture; +12,5%), nei Paesi Bassi (4.500 vetture; +27,5%), in Svezia (4.500; +11,7%) e in Grecia (1.000 vetture; +66,4%).

Per quanto riguarda l’Europa centrale, ŠKODA AUTO nel primo trimestre ha incrementato le consegne del 7,5% rispetto all’anno scorso, raggiungendo quota 56.900 vetture (2017: 52.900 vetture). Nel mercato domestico – la Repubblica Ceca – il Costruttore ha consegnato nei primi tre mesi complessivamente 25.400 vetture, pari a un aumento del 3,2% rispetto all’anno precedente (2017: 24.600 auto).

Anche nell’Europa dell’Est (Russia esclusa) nel primo trimestre ŠKODA AUTO ha consegnato 9.800 unità, il che corrisponde a un incremento del 15,4% rispetto all’anno precedente (2017: 8.500 vetture).

Trend positivo anche per quanto riguarda il mercato russo, dove nel primo trimestre l’incremento è stato pari al 33,1% per complessive 16.900 vetture (2017: 12.700 vetture). In Turchia la Casa automobilistica ha fatto registrare nel primo trimestre un aumento di consegne del 73,6% per un totale di 6.600 esemplari (2017: 3.800 vetture). In India l’Azienda ha consegnato nel primo trimestre un totale di 4.200 unità, pari a un miglioramento del +7,3% rispetto all’anno precedente (2017: 3.900 vetture).

 

In Cina – il mercato più importante a livello mondiale – in marzo ŠKODA AUTO ha incrementato le proprie consegne del 29% per un totale di 28.100 vetture (2017: 21.800 vetture). Nel primo trimestre le consegne in Cina sono risultate superiori del 18,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un volume complessivo di 79.200 esemplari (2017: 66.800). Il Marchio prevede ulteriori impulsi alla crescita grazie al SUV compatto ŠKODA KAROQ, introdotto sul mercato cinese alla fine di marzo.