CCIR

Volvo Cars ha iniziato il 2019 nel migliore dei modi registrando nel mese di gennaio un aumento delle vendite globali del 16,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio. Alla crescita hanno contribuito tutti i mercati più

importanti per la Casa automobilistica, vale a dire USA, Cina ed Europa.

In gennaio, Volvo Cars ha venduto complessivamente 50.679 automobili, anche grazie al perdurare della forte richiesta dei suoi pluripremiati modelli SUV. Il significativo incremento delle vendite è riconducibile anche al contributo delle vetture più recenti della Casa, la V60 station wagon e la S60 berlina.

Nel mese di gennaio le vendite in Cina sono aumentate del 3,6%, per un totale di 11.957 esemplari, rispetto allo stesso mese dello scorso anno; il risultato è dovuto prevalentemente alla domanda dei modelli XC60 e S90 assemblati localmente.

Negli Stati Uniti le vendite sono salite del 5,2% nel mese rispetto allo stesso periodo del 2018, arrivando a 5.854 unità. L’auto più venduta su questo mercato a gennaio è risultata essere la XC60, seguita dalla XC90.

Le vendite di Volvo Cars sui mercati europei sono cresciute del 24,4% a gennaio, rispetto al gennaio 2018. Sono state vendute complessivamente 26.195 vetture, un risultato soddisfacente dovuto prevalentemente all’elevata richiesta dei modelli SUV XC60 e XC40 e della nuova V60.