Marina Cala de’ Medici è sempre più crocevia. Questa domenica al Porto turistico di Rosignano è stato battuto, infatti, il record di ingressi. Ad entrare in Porto in un’unica giornata sono state ben 200 le imbarcazioni, con un forte vento di Maestrale che ha reso più complicate le operazioni di assistenza all’ormeggio:

per praticamente tutti gli ormeggi è stato necessario l’intervento del gommone, in aggiunta all’uomo in banchina che normalmente assiste le imbarcazioni.

Le imbarcazioni in ingresso in una giornata “tipo” di alta stagione come questa si aggirano attorno alle 80 unità giornaliere, mentre il precedente record si attestava sulle 170. Questa domenica, quindi, il flusso di imbarcazioni in ingresso è stato praticamente doppio rispetto a quello usuale, superando anche il numero record di 170 rimasto imbattuto per anni. Si ricorda che ha Marina Cala de’ Medici ha 650 posti barca per imbarcazioni da 8 a 36 metri.

Sei gli ormeggiatori, compreso il Nostromo, presenti domenica in banchina, che hanno fornito pronta assistenza alle imbarcazioni, gestendo in maniera ottimale e con grande professionalità la situazione. Marina Cala de’ Medici ha, inoltre, una torre di controllo con sala radio che ha gestito e gestisce abitualmente il traffico in entrata e in uscita, la quale tiene anche evidenza dei dati numerici sugli ingressi.

 

Altro dato importante: dal 2013 ad oggi la struttura ha quasi raddoppiato il personale impiegato, raggiungendo con l’indotto oltre 100 posti di lavoro.