Skyway Monte Bianco si impegna nella pulizia del ghiacciaio del Monte Bianco, dimostrando sensibilità e attenzione per la salvaguardia e la tutela ambientale e confermando l’obiettivo di realizzare un turismo sostenibile.   Negli scorsi mesi, infatti, presso la stazione di

Punta Helbronner - a quota 3.466 metri – la Società Funivie Monte Bianco ha avviato le operazioni straordinarie di rimozione di materiali ferrosi.  Ad oggi circa 20 tonnellate di rottami sono stati disseppelliti da imprese specializzate in lavori in alta quota e trasportati a valle per lo smaltimento, grazie all’uso di elicotteri: numerosi erano infatti i resti delle attività legate allo storico impianto funiviario e di vecchi skilift – presso il colle del Gigante – risalenti fin dagli anni ‘50.  Le operazioni hanno riportato alla sua straordinaria bellezza l’intera vetta e il circostante ghiacciaio, di concerto con il Corpo Forestale Valdostano, esperto conoscitore di un territorio così difficile e aspro come quello del Monte Bianco, dove la verticalità e l’altitudine rendono tutto più difficile.

L’attenzione di Funivie Monte Bianco è rivolta anche al Colle Occidentale del Toula – nelle immediate vicinanze di Punta Helbronner e punto di partenza della famosa discesa sciistica fuori pista del Ghiacciaio del Toula – dove, in collaborazione con Società Guide di Courmayeur, sta ultimando le operazione di pulizia.