Alle ore 17 di giovedì 19 luglio, in anticipo rispetto alla data prestabilita, presso lo studio del notaio Cambareri, in via Montenapoleone, in esecuzione dell’impegno assunto il giorno 3 luglio e a seguito dell’aggiudicazione definitiva della procedura di vendita,

il tour operator Nicolaus ha perfezionato l’acquisto del marchio Valtur, uno dei marchi più importanti della villaggistica italiana e internazionale. La chiusura dell’operazione è avvenuta alla presenza dei rappresentanti di Valtur S.p.a., assisiti dai legali di parte, e dell’amministratore delegato di Nicolaus, Giuseppe Pagliara, del presidente Roberto Pagliara e del CFO Giuseppe Tanzarella, assistiti dagli studi legali Bia di Bari e NCTM di Milano.

 “Siamo soddisfatti di aver chiuso in anticipo su tempi prestabiliti un’operazione di questa portata, resa possibile da una situazione finanziaria molto solida e da una redditività che ci mette fortemente in evidenza tra gli attori del panorama turistico nazionale. L’acquisto di un brand così importante aggiunge un tassello di cruciale rilevanza per lo sviluppo del piano industriale del nostro gruppo, recentemente entrato a far parte del programma ELITE di Borsa Italiana”, commenta Giuseppe Pagliara.

Nicolaus, leader nell’ambito villaggistico nazionale che nel 2018 ha festeggiato i 15 anni di attività in ambito turistico, attualmente commercializza 30 strutture in esclusiva (24 in Italia, 5 in Grecia e 1 in Spagna). Il bilancio relativo all’esercizio 2017 ha registrato un fatturato di 80 milioni, con una crescita del 20% rispetto al 2016 e un Ebtda del 5,5%.