La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

CCIR

I TWEET

Selvaggio, naturale, autentico: #Tikehau è l’atollo più sperduto dell’arcipelago delle #Tuamotuhttps://t.co/4S9NLSAM7q
Al via la programmazione 2019 dei Rapporti Paese di @TribunaEconomic Si parte con #SVEZIA e #UCRAINA, a seguire… https://t.co/bWp94Iikvn
L’#industria meccanica ha esportato 14,5mld di euro nel primo semestre 2018 https://t.co/hnsXZWY3Ce’industria-mecca… https://t.co/fBDGWhElVS
Rapporto di #Sostenibilità #Net SpA: costi tra i più bassi d’Italia e rapporto diretto e costante con il territorio… https://t.co/fkgr7FieMx
#WhiteCruise, il viaggio all’insegna dell’avventura con #CitroënC5 Aircross 71° N Limited Edition… https://t.co/er7Gg4xvVw
#Medicina personalizzata: l’Italia alla guida del progetto europeo #Regions4PerMedhttps://t.co/JSCjXcNyEb’italia-… https://t.co/3gVLUh3Eb9

La Banca mondiale e il Fondo monetario internazionale (Fmi) verseranno a breve 750 milioni di dollari nelle casse della Tunisia. Lo ha dichiarato il governatore della Banca centrale tunisina, Marouane Abassi. Un credito di 500 milioni di dollari verrà erogato dalla Banca mondiale entro fine giugno, mentre l’Fmi sbloccherà nel

mese di luglio la quarta rata da 250 milioni di dollari del prestito garantito alpaese nordafricano. Inoltre, la Tunisia emetterà delle obbligazioni sui mercati finanziari, come peraltro previsto dalla legge di bilancio. Il governatore Abassi ha spiegato in una dichiarazione che il tasso diinflazione è rimasto stabile al 7,7% nel mese di maggio,sottolineando come questo dato rappresenti un fattore positivo per l’economia tunisina. Il governatore ha dichiarato inoltre che il tasso di crescita nel primo trimestre del 2018 ha raggiunto quota 2,5% nel primo trimestre dell’anno il corso, grazie ai buonirisultati ottenuti nelle esportazioni, nel turismo e negli investimenti. (ICE TUNISI)

 

 

 

EN IT