Il Banco Nazionale dell'Angola (BNA) ha deciso di adottare il tasso di cambio fluttuante, perché nel regime fisso applicato fino al 9 gennaio, anche con l'alto tasso di inflazione (27%), la valuta nazionale - il Kwanza - ha mantenuto il suo valore stabile, fatto che la rende la quarta valuta più sopravvalutata al mondo.

Il Banco Nazionale dell'Angola (BNA) ha deciso di adottare un tasso di cambio fluttuante, perché nel regime fisso che durò fino al 9 gennaio, nonostante l'alto tasso di inflazione (27%), la moneta nazionale - il Kwanza - ha mantenuto il suo valore stabile, fatto che la rende la quarta valuta più sopravvalutata al mondo.

In termini di sopravvalutazione, il Kwanza perde solo rispetto alle valute del Venezuela, Siria e Yemen, secondo i chiarimenti forniti oggi dal governatore del BNA, José de Lima Massano, che ha fatto ricorso a dati recentemente presentati da un'istituzione europea che studia l'economia mondiale.

Il governatore, che parlava all'Assemblea Nazionale, nella sessione di discussione e approvazione del Bilancio dello Stato / 2018, in generale, ha ricordato ai deputati che il fatto di essere stato in vigore il regime di cambio tasso di cambio fisso non ha significato una riduzione dei prezzi, al contrario c'è stata una marcata caduta delle riserve internazionali nette del Paese."Alla fine dello scorso anno abbiamo registrato il calo delle riserve del 33% e permanendo le circostanze attuali e supponendo che il livello delle entrate si avvicini molto a quello del 2017 e il livello delle spese in valuta estera rimanga allo stesso ritmo, rischiamo dii registrare alla fine di quest'anno un calo delle nostre riserve di circa il 50%", ha spiegato Lima Mssano i motivi della rottura con il regime di cambio fisso.

La modifica del regime dei tassi di cambio, che fa parte delle misure di aggiustamento monetario e valutarie, nell'ambito del Programma di Stabilizzazione Macroeconomica (PEM) per il 2018, mira a rendere l'economia angolana competitiva con altri Paesi della regione, secondo il governatore.

L'adozione di queste misure, che in alcuni casi richiede sacrifici, secondo il governatore, è un esercizio necessario per proteggere l'economia e proteggere la società e, al tempo stesso, parte del processo per renderla più competitiva. A causa del tasso di cambio fluttuante adottato dal 9 gennaio di quest'anno, il Kwanza si è già svalutato del 25% rispetto all'euro e ha perso il 18% del suo valore rispetto al dollaro. Oggi un euro viene scambiato a 248,77 kwanzas, mentre il dollaro è ora fissato a 203,61 kwanzas.

Nel regime fisso, un euro era fissato a 188 kwanza, mentre il dollaro costava 166 Kwanzas. In un'altra considerazione del suo chiarimento ai deputati, Lima Massano, ha detto che il BNA ha deciso di aggiustare in alto il tasso di interesse di base dal 16 al 18%, al fine di proteggere i depositi e aver anche un migliore controllo della liquidità nell'economia.

 

Per quanto riguarda la disponibilità di maggiore credito all'economia, ha detto essere una preoccupazione della Banca centrale, ma abbiamo bisogno di salvaguardare la fornitura di credito con un buon margine di sicurezza, perché questa volta il credito in situazione irregolare è al di sopra del 30%. Mantenendo questo livello di credito in una situazione irregolare, ha avvertito il governatore, saranno causati problemi più complicati, che potrebbero mettere a repentaglio la stabilità del sistema finanziario angolano. (ICE LUANDA)

EN IT