Il governo vuole abolire l'accisa per i produttori di sidro di piccole e medie dimensioni, con l’obiettivo di incrementare lo sviluppo dell’industria delle mele in Polonia.  Eliminando accisa e obbligo dell’etichettatura, soluzione già applicata in molti paesi dell'UE: Bulgaria, Croazia, Cipro, Spagna, Lussemburgo,

Portogallo, Romania, Slovenia e Italia, il governo spera di rendere più popolare il sidro.  Attualmente, sidro con un contenuto alcolico fino al 5% è tassato a 97 PLN per ettolitro (100 l). Secondo i dati del Polish Winemaking Council, la produzione nel 2015 è stata di 120.000 ettolitri, mentre l’anno prima ne era stato prodotto il 33% in più.  Il governo si sta attivando per sostenere la produzione nazionale e ritiene che il settore della trasformazione agroalimentare rappresenti una buona opportunità per l'economia e le esportazioni polacche. (ICE VARSAVIA)

EN IT