La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Contribuire alla promozione e alla diffusione della cultura imprenditoriale attraverso l’alternanza scuola-lavoro.  E’ questo l’obiettivo del protocollo di intesa che Unioncamere ha firmato con  Junior Achievement Italia (JA Italia), associazione senza scopo di lucro la cui attività consiste nello sviluppo e nell’attuazione di programmi di formazione

imprenditoriale, economica e finanziaria rivolti a studenti fino a 25 anni.

Con la firma del Protocollo Unioncamere e JA Italia  intendono rafforzare la loro collaborazione per dare impulso all’attivazione di iniziative che possano costituire punto di riferimento per la realizzazione di percorsi d’istruzione in alternanza scuola-lavoro basati sulla metodologia della mini-impresa di studenti. A tal fine si promuoveranno attività di orientamento, formazione e supporto mirate a facilitare l’acquisizione, da parte degli studenti, di quelle competenze richieste e spendibili sul mercato del lavoro, con particolare riguardo a quelle di tipo trasversale (c.d. “soft skills”), nonché a competenze di tecnico-professionalizzanti in materia di economia, organizzazione e gestione aziendale.

 

L’accordo mira anche a far conoscere il settore del lavoro autonomo ed imprenditoriale per una maggiore diffusione dello spirito imprenditoriale e del senso d’iniziativa personale per sostenere la transizione dei giovani dalla scuola al lavoro, sia dipendente che indipendente e per valorizzare adeguatamente le opportunità occupazionali connesse alle varie forme di autoimpiego e autoimprenditorialità.

EN IT