CCIR

I TWEET

In collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Young Ambassadors Society (YAS) sta selezionando i due delegati che rappresenteranno l’Italia al Summit dello Youth 20 (Y20), l’engagement group giovanile del G20. Quest’anno, il Y20 Summit si terrà dal 13 al 19 agosto 2018 in Argentina,

nella provincia di Córdoba. Il focus del Y20 Summit di quest’anno sarà “Education for Development”. I delegati saranno chiamati a discutere dei seguenti temi: Skills for the 21st century: education for employment, innovative educational methodologies, reducing gender and inequality gaps, teaching skills and citizenship; The future of work: adapt the current labour paradigm, policies for retraining and re-skilling workforce, new technologies; Entrepreneurship and self-employment: employment, innovation and welfare effects, youth unemployment, infrastructure to foster local consumption and collaboration, digital economy; Sustainable development: strong, sustainable and inclusive development, circular and blue economy, sustainable consumption and resource efficiency.

Le conclusioni alle quali perverranno i delegati saranno raccolte in un comunicato, che sarà presentato ai leader del G20.

I delegati dovranno possedere i seguenti requisiti: Età compresa tra i 18 e i 30 anni; Profonda conoscenza di almeno uno dei quattro temi sopraelencati; Valido passaporto, con visto se necessario; Ottima padronanza della lingua inglese; Disponibilità a dedicare almeno 10 ore al mese alle attività di preparazione e follow-up del Y20 per un periodo di 12 mesi; Non essere dipendenti governativi; Comprensione dei problemi globali con una prospettiva multiculturale; Ottimo curriculum accademico e/o esperienza di volontariato o essere attualmente un partecipante attivo di associazioni giovanili o di una ONG o essere coinvolto in progetti relativi a questioni riguardanti i giovani.

Vitto e alloggio durante la permanenza a Córdoba saranno coperti dall’organizzazione responsabile dello Y20. Tuttavia, le spese del viaggio di andata e ritorno da Córdoba saranno a carico di ciascun delegato. Infine, ciascun delegato è responsabile per l’ottenimento del visto, se necessario, per entrare in Argentina.  (Farnesina)

 

 

EN IT