La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Nell'ambito del programma di partenariato per gli investimenti del Brasile, lanciato nel 2016 per ampliare il partenariato pubblico-privato principalmente per lo sviluppo della rete infrastrutturale, sono stati recentemente annunciati 25 nuovi progetti di investimento da realizzarsi entro i primi 100 giorni del 2019,

per un totale di 8,7 miliardi di reais (circa 2 miliardi di euro).

I principali progetti approvati riguardano la concessione trentennale di 12 aeroporti e la concessione della ferrovia Norte-Sul che contempla una tratta di 1.537 chilometri tra Porto Nacional e Estrela D'Oeste, per un investimento complessivo che potrebbe arrivare a 3 miliardi di reais (circa 710 milioni di euro). Il valore minimo della concessione sarà pari a 1,35 miliardi di reais (circa 320 milioni di euro) e la durata del contratto,  la cui asta si svolgerà il 28 marzo 2019,  è di 30 anni.

Tra i collegamenti ferroviari di maggiore rilievo, si prevede per il terzo semestre del 2019 la concessione della Ferrograo, ferrovia interamente da costruire che collegherà Sinop (Mato Grosso) a Miritituba (Para'). Secondo quanto annunciato dal Governo, la durata del contratto di concessione per la Ferrograo sara' di 65 anni, ovvero un periodo molto maggiore rispetto a quello delle altre concessioni, oltre alla garanzia di almeno 30 anni di esclusività nelle operazioni dopo la conclusione dei lavori.Il valore complessivo stimato e' di 12,6 miliardi di reais (pari a 3,7 miliardi di euro).

Oltre a ferrovie e aeroporti, interessanti opportunità  di investimento riguardano il settore portuale che rappresenta uno dei settori chiave per il miglioramento della competitivita' delle esportazioni delle risorse agricole e minerarie, che complessivamente costituiscono la principale voce della bilancia commerciale brasiliana. In particolare, sono state annunciate le concessioni di 10 terminal: 3 a Cabedelo, Paraiba; 1 a Vitoria, Spirito Santo; 5 a Miramar, Para'; e 1 a Vila do Conde, Para'. Per gli ultimi due la data della concessione è stata fissata al 5 aprile 2019.  (Farnesina)

 

 

 

EN IT