CCIR

I TWEET

Sono in corso, sal 6 al 12 novembre 2013, a Torino, le Giornate Polacche, un insieme di iniziative intitolato “Festival delle nuove tecnologie – la Polonia da scoprire”. L’evento, organizzato dall’Ambasciata di Polonia in Italia, ha ottenuto il Patrocinio della Città di Torino e vedela partecipazione di illustri ospiti, tra i quali il Sindaco di Torino Piero Fassino.

Gli elementi portanti del programma sono il seminario dedicato alle alte tecnologie come fattore indispensabile per la competitività europea nel mondo globalizzato, una mostra multimediale dedicata ai successi polacchi nell’ambito delle tecnologie innovative e due seminari dedicati all’industria aeronautica e al settore ICT, entrambi accompagnati da incontri B2B.

Il potenziale produttivo e economico della Polonia nei suddetti ambiti verrà illustrato attraverso l’esempio delle regioni Lubelskie e Podkarpackie.

La scelta di Torino, capitale del Piemonte, non è casuale. Il Piemonte in Italia e le regioni Lubelskie e Podkarpackie in Polonia sono centri di spicco nel settori aereonautico e delle nuove tecnologie. Le due regioni polacche godono inoltre della presenza sul loro territori di Zone Economiche Speciali e di cluster (tecnologico, aereo, informatico) e creano in tal modo delle opportunità che le rendono particolarmente attraenti per lo sviluppo della cooperazione con gli investitori stranieri.

Il programma delle Giornate prevede anche eventi indirizzati al grande pubblico: un concerto di musica elettronica, un incontro con il premio Oscar Zbigniew Rybczyński con una rassegna dei suoi film e unamostra/incontro indirizzato principalmente agli studenti sulla storia della decifrazione del codice nazista Enigma da parte dei matematici polacchi durante la seconda guerra mondiale. Durante quest’ultimo incontro verrà inoltre inaugurata la seconda edizione del concorso crittologico europeo online per studenti liceali e universitari.

Il primo è il contegnosi il 6 novembre “Alte tecnologie come fattore indispensabile per la competitività europea nel mondo globalizzato”. È stato l’evento di apertura delle Giornate polacche a Torino, al quale hanno partecipato Piero Fassino, Wojciech Ponikiewski, Ambasciatore della Repubblica di Polonia in Italia, Alessandro Barberis, Presidente Camera di Commercio.

Durante il convegno sono intervenuti anche i due viceministri dell’Economia: Simona Vicari (sottosegretario di stato per lo Sviluppo Economico) eDariusz Bogdan (sottosegretario di stato per gli Affari Economici polacco), oltre a Michał Kleiber, Presidente dell’Accademia Polacca delle Scienze;Marco Gilli, Rettore del Politecnico di Torino; Marek Orkisz, Rettore del Politecnico di Rzeszów; Paweł Poncyljusz, Membro CdA Avio, già vice ministro per gli Affari Economici

Giovanni Bertolone, Presidente Cluster Tecnologico Nazionale Aerospazio e Fabrizio Conicella – Direttore progetti internazionali Bioindustry Park Silvano Fumero.

Il secondo evento (anzi, due) che segnaliamo sono i seminari e gli incontri B2B tra i rappresentanti dei distretti aerospaziale e del settore ICT dei due paesi. Durante gli incontri è prevista la sottoscrizione di accordi di cooperazione tra i cluster del Piemonte e di due regioni polacche.

In questo momento di crisi economica crediamo che le prospettive che potrebbero aprirsi per gli imprenditori italiani e polacchi operanti nei due settori siano piuttosto interessanti.

EN IT