Print
Category: Banche/Assicurazioni

Tre milioni di euro è la somma del primo finanziamento assistito dalla garanzia SACE intermediato dal Gruppo NSA e concesso dalla Banca Valsabbina, a CEF, Cooperativa Esercenti Farmacia S.C.R.L di Brescia, la prima Cooperativa d’Italia per storicità, fatturato e numero

di soci del settore farmaceutico italiano. Il Gruppo NSA, che ha la sede operativa a Castel Mella (BS), ha curato l’intero iter del finanziamento in collaborazione con la Banca Valsabbina: dall’acquisizione della documentazione necessaria all’analisi di ammissibilità, alla raccolta della certificazione antimafia e dell’allegato 1, all’inoltro delle richieste di garanzia sul portale di Sace e al supporto tecnico per l’erogazione della somma finanziata.

Il Gruppo NSA, primo intermediario creditizio in Italia per le PMI, è specializzato nella concessione dei finanziamenti e della garanzia del Fondo Centrale di Garanzia a favore delle piccole e medie imprese. Con l’approvazione del Decreto Liquidità l’attività si è estesa anche alle imprese di media capitalizzazione e alle grandi imprese.

Il Decreto Liquidità (successivamente convertito nella Legge 40 del 5 giugno 2020) prevede infatti che SACE possa offrire l’assistenza della garanzia sino al 90% del finanziamento concesso a tutte le imprese indipendentemente dalla dimensione (piccola, media, mid cap e grande impresa), dal settore di attività economica e dalla forma giuridica, che presentino alla data della richiesta di finanziamento i requisiti necessari. Potranno essere richiesti anche più finanziamenti dalla stessa impresa, ma il cumulo deve comunque rispettare i limiti stabiliti.