Sei banche leader a livello mondiale hanno annunciato il loro pieno supporto alla nuova piattaforma transazionale di SWIFT e si stanno preparando a sfruttare le nuove funzionalità per abilitare nuovi servizi, migliorare l’efficienza e ridurre i costi quando la piattaforma

verrà attivata a novembre del 2022. Bank of China, Bank of New York Mellon, BNP Paribas, Citi, Deutsche Bank e Standard Chartered hanno confermato le loro attività in preparazione all’attivazione della piattaforma, mentre la cooperativa ha illustrato in dettaglio un’ambiziosa tabella di marcia che sarà messa in atto nei prossimi 18 mesi. Le nuove funzionalità - tra cui la convalida anticipata dei dettagli del beneficiario, la gestione centralizzata delle eccezioni, l’estensione del canale gpi ai pagamenti di basso importo e nuovi servizi basati sulla ricchezza di dati offerta dallo standard ISO 20022 - saranno le basi fondanti della nuova piattaforma transazionale. Questi ultimi sono componenti integranti della strategia di SWIFT per facilitare transazioni end-to-end istantanee e senza attriti ovunque nel mondo. L’evoluzione della piattaforma si basa sul profondo lavoro svolto dalla comunità SWIFT negli ultimi cinque anni per trasformare i pagamenti internazionali. Attraverso gpi, attualmente la maggior parte dei pagamenti cross-border raggiunge i beneficiari finali in pochi minuti con totale trasparenza e conferma quando l’accredito viene effettuato sul conto del beneficiario. Tutto questo avviene tramite la rete SWIFT che collega più di 11 mila istituti finanziari e 4 miliardi di conti in 200 paesi di tutto il mondo. Le nuove funzionalità e la nuova piattaforma che SWIFT sta sviluppando porteranno questi progressi al livello successivo, assicurando l’interoperabilità con nuovi tipi di pagamento, tecnologie e servizi. Inoltre, faciliterà ulteriori innovazioni e fornirà nuove interessanti soluzioni ai clienti finali insieme a una migliore esperienza cross-border. I lavori per lo sviluppo dei nuovi servizi sono già in corso, e le banche internazionali vedono un grande potenziale nelle capacità della piattaforma sia per i pagamenti che per la gestione delle transazioni in titoli.

Fan Yaosheng, General Manager of Clearing Department di Bank of China, ha affermato: “SWIFT sta già facendo progressi sostanziali sulla nuova strategia delineata l’anno scorso e le nuove funzionalità delineate nella roadmap dimostrano che SWIFT sta ascoltando attentamente le esigenze del settore.”

Paul Camp, CEO of Treasury Services di Bank of New York Mellon, ha affermato: “Siamo molto entusiasti delle opportunità che la piattaforma transazionale di SWIFT offrirà. SWIFT ha un patrimonio unico a livello globale e domestico grazie alla sua capacità di interconnettere gli istituti finanziari di tutto il mondo, in aggiunta a dati esaustivi e una resilienza senza pari. Sfruttare al meglio il valore di questi asset porterà un valore significativo ai nostri clienti globali, e siamo convintamente impegnati nel lavorare al fianco di SWIFT e degli altri operatori di settore per portare avanti questa trasformazione e contribuire a rivoluzionare il modo in cui il denaro si muove nel mondo.”

Pierre Fersztand, Global Head of Cash Management, Trade and Payments di BNP Paribas, ha affermato: “È in corso una trasformazione nel mondo dei pagamenti e della gestione dei titoli. I nostri clienti richiedono transazioni veloci, sicure e a basso costo. La nuova piattaforma di SWIFT fornisce al settore gli strumenti per innovare e soddisfare le esigenze dei nostri tempi, consentendo agli istituti finanziari di sfruttare funzioni avanzate e banche dati e strumenti analitici più affidabili per accelerare la propria trasformazione digitale e offrire una customer experience senza attriti.” Manish Kohli, Global Head of Payments and Receivables, Treasury and Trade Solutions di Citi, ha affermato: “La strategia di SWIFT aiuta a fornire al settore un percorso chiaro verso un’esperienza di pagamenti internazionali ubiqua, istantanea e senza attriti, che, insieme alla portata e alla scala globale di SWIFT, rappresenta una via credibile verso il successo. Non vediamo l’ora di lavorare con la comunità di SWIFT per guidare un cambiamento epocale e fornire questa esperienza di pagamento significativamente migliorata direttamente ai nostri clienti.”

Ole Matthiessen, Managing Director, Global Head of Cash Management di Deutsche Bank, ha affermato: “La piattaforma SWIFT sarà un potente catalizzatore di innovazione per l’industria dei servizi finanziari. Possiamo già osservare come la piattaforma permetterà al nostro settore di integrare facilmente nuove funzionalità che ridurranno i costi e forniranno pagamenti più veloci e senza attriti. Si integra perfettamente con i prodotti e i servizi progettati da Deutsche Bank per sostenere la futura domanda del settore.”

Philip Panaino, Global Head, Cash Management di Standard Chartered, ha affermato: “SWIFT è sempre stato un partner apprezzato nell’aiutare i nostri clienti a perseguire i loro obiettivi di business, e la nuova piattaforma lanciata come parte della nuova strategia assicura che possiamo continuare a adattarci alle loro esigenze. SWIFT ha un track record consolidato nel portare sul mercato nuove soluzioni innovative come gpi, e siamo sicuri che la nuova piattaforma sarà ancora più rivoluzionaria per il settore.”