CCIR

Significative novità in casa Skira: nell'ambito di un rafforzamento della struttura patrimoniale della società e di un piano di sviluppo della casa editrice, Massimo Vitta Zelman, patron di Skira Editore spa, ha

proposto a due amici illustri, Carlo De Benedetti e Massimo Moratti, di entrare nel capitale della stessa.
L'operazione, appena conclusasi, vede ora l'Editoriale Domani di Carlo De Benedetti detenere il 15% della società, mentre il 7,50 è detenuto dalla Massimo Moratti S.A.p.A.
Il 77,50% resta in capo alla Libra di Massimo Vitta Zelman.