Con una sentenza del tutto innovativa depositata l’11 agosto 2020, il TAR Puglia - Lecce ha accolto il ricorso promosso da una società operante nel settore delle energie rinnovabili, assistita da DLA Piper, e annullato la dichiarazione di inammissibilità dell’istanza di PAUR, opposta dalla Provincia.

La sentenza costituisce un precedente importante non solo perché sblocca l’iter autorizzativo per lo sviluppo dell’impianto fotovoltaico in questione, ma anche perché è suscettibile di applicazione per tutti i progetti di realizzazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile in via di sviluppo con il PAUR (Procedimento Autorizzativo Unico Regionale). Il TAR ha infatti definitivamente riconosciuto che in Regione Puglia (ove la Provincia è l’autorità competente in materia di VIA) la stessa Provincia è automaticamente competente al rilascio del PAUR ed è tenuta a dare immediata applicazione al relativo procedimento, senza necessità di un ulteriore intervento normativo o regolamentare regionale.

Conseguenza automatica della sentenza è l’obbligo della Provincia di dare avvio al procedimento PAUR, procedendo con le pubblicazioni di legge e con la conseguente comunicazione a tutti gli Enti competenti, e di concludere il procedimento con il rilascio dell’autorizzazione unica regionale quale titolo a costruire ed esercire l’impianto.

DLA Piper ha agito con il team di diritto amministrativo composto dalla partner Germana Cassar.