Volume d’affari derivante dal business luxury houses pari a 129 mila euro in crescita del 48% rispetto ad euro 87 mila del 30 giugno 2020; Ebitda pari a -243 mila euro, inferiore di 153 mila euro rispetto a -90 mila del primo semestre 2020 a seguito della crescita della struttura operativa

e dei costi fissi conseguenti il processo di quotazione; Ebt pari a -279 mila euro, inferiore di 188 mila euro rispetto a -92 mila del 30 giugno 2020 per maggiori ammortamenti e accantonamenti; Risultato netto pari ad una perdita di 282 mila euro rispetto alla perdita di 92 mila euro del primo semestre 2020 (maggiore perdita di 190 mila euro); Numerose sono le attività e le trattative in corso che permettono di essere confidenti sul raggiungimento degli obiettivi di piano.