Lapi Gelatine ha acquisito l'azienda spagnola Juncà Gelatines con un'operazione internazionale che rappresenta per la holding toscana Lapi Group, di cui fa parte, un importante investimento con conseguente crescita per lo sviluppo del settore

industriale delle gelatine. L'acquisizione è stata conseguita in partnership con DisproInvest (holding che controlla il distributore internazionale di materie prime Disproquima attivo nel mercato Life Science), e grazie al finanziamento di MPS Capital Services, la Corporate e Investment Bank del Gruppo Montepaschi. Il fabbisogno finanziario dell’operazione è stato completato dall’apporto della proprietà Lapi Group e dall’ingresso nella compagine sociale di Lapi Gelatine di Sici Sgr (Sviluppo Imprese Centro Italia) che, tramite il Fondo Rilancio e Sviluppo, ha sottoscritto un aumento di capitale. Lapi Gelatine è un'azienda fondata nel 1966 a Empoli, in Toscana, che produce gelatine e peptidi di collagene per l'industria farmaceutica e alimentare. Con un fatturato di circa 30 milioni di euro e una distribuzione attiva in 52 paesi nel mondo, la realtà industriale toscana è riuscita a mantenere una crescita costante dal 2016 ad oggi, aumentando il proprio fatturato di oltre il 30% negli ultimi 5 anni. La realtà spagnola di cui assume il controllo e la gestione, Juncà Gelatines, è un'azienda fondata nel 1947 a Banyoles (Girona), leader iberica nella produzione di gelatina e idrolizzati di collagene. Ha un fatturato di oltre 30 milioni di euro e una capacità produttiva di circa 5.500 tonnellate di prodotto l'anno. Si è trattato di un’operazione articolata che abbina finanza strutturata, nelle sue dimensioni di investimento, partecipazioni e credito, col concreto supporto alla crescita di fatturato e quote di mercato. Un momento di svolta epocale per il Gruppo che per la prima volta si apre ad un capitale esterno per la creazione di un polo europeo della gelatina. “L'obiettivo di questa acquisizione è quello di rafforzare la nostra posizione nel settore gelatine, investendo nell’ampliamento di un mercato nel quale siamo già un player riconosciuto a livello internazionale e nel quale le previsioni di crescita sono molto alte – ha commentato il presidente di Lapi Group, Roberto Lapi - . Lapi Gelatine e Juncà Gelatines sono due realtà che operano nello stesso campo ma con applicazioni in settori diversi e complementari. Questa operazione rappresenta quindi un'opportunità di crescita reciproca. Una sinergia che ha un enorme potenziale in termini di accrescimento di competenze tecniche, di gamma prodotti e di presenza sui mercati internazionali”. “Con questa importante operazione col Gruppo Lapi, Mps Capital Services conferma il suo convinto sostegno a piani strategici di crescita interna ed internazionale di realtà imprenditoriali d’eccellenza – ha dichiarato il Direttore Generale di Mèscs , Emanuele Scarnati- laddove essi favoriscano il rafforzamento economico e patrimoniale, dando concreto vigore al sistema produttivo italiano”. “Siamo molto soddisfatti di aver investito in una realtà come Lapi Gelatine che rappresenta un esempio concreto di economia circolare e di dinamismo industriale – ha commentato il presidente di Sici, Vittorio Gabbanini - . L’apertura del capitale ad un Fondo di Private Capital conferma l’impatto che questo strumento può esprimere nel sostegno allo sviluppo delle Pmi , in questo caso anche tramite un’acquisizione all’estero volta a creare un Gruppo Leader di mercato a livello europeo”. Lapi Gelatine è stata assistita da Deloitte Financial Advisory in qualità di advisor finanziario nell’ambito dell’intera operazione di acquisizione di Juncà Gelatines, e nell’ingresso nel capitale sociale di Sici e da Mps Capital Services in qualità di advisor finanziario per la definizione della struttura dell’operazione e di banca finanziatrice. Deloitte Legal ha assistito Lapi Gelatine in qualità di advisor legale dell’intera operazione, nelle sue varie fasi nazionali ed estere, tra cui quelle principali riguardanti l’acquisizione di Juncà Gelatines e la definizione della nuova governance, l’ingresso in partecipazione di Sici e il finanziamento ricevuto da Mps Capital Services. Quest’ultima, nelle attività di consulenza legale legate alla concessione del finanziamento, è stata assistita dallo Studio Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle.